PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA PRIMARIA “M. MONTESSORI”

Al fine di presentare la Scuola primaria "M. Montessori" ai genitori dei bambini della Scuola dell'infanzia, in particolare di coloro che frequentano il modulo P5, è indetta un'assemblea secondo le modalità di seguito illustrate.

I genitori dei moduli P5
della Scuola dell'infanzia "M. Montessori"
sono invitati a partecipare all'

ASSEMBLEA
DI PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA PRIMARIA

che si terrà

Martedì 31 maggio 2016, dalle ore 17:00 alle ore 18:00
presso la mensa della sede di Sarrià della Scuola italiana

Durante l'assemblea il Dirigente scolastico e gli insegnanti presenteranno:
- l'organizzazione della Scuola primaria;
- il Piano educativo della Scuola primaria.

Sarrià - Scuola Italiana di BarcellonaSarrià - Scuola italiana di Barcellona

COMUNICATO DEL DEPARTAMENT DE SALUT

Su richiesta della Direttrice della Scuola dell’infanzia, Lucia Materassi, il dott. Miquel Soler Vilá, nostro medico scolastico, ha trasmesso alla scuola il comunicato ufficiale della Generalitat de Catalunya riguardante i casi di enterovirus apparsi in alcune scuole catalane, che hanno avuto eco anche sulla stampa.

GENERALITAT DE CATALUNYA

17-05-2016 - Comunicat de Salut

El Departament de Salut ha reforçat la vigilància i els protocols clínics al conjunt de la xarxa assistencial arran de l’aparició de diversos casos neurològics aguts per enterovirus en menors de 6 anys. Avui en dia s’han detectat una quarantena de casos, la gran majoria dels quals han evolucionat favorablement.

Els enterovirus són habituals en aquesta època de l’any, però enguany s’han detectat episodis de més gravetat que han evolucionat clínicament amb alteracions neurològiques. Davant d’aquesta situació Salut demana emprar les mesures higièniques habituals, com ara per exemple rentar-se amb aigua i sabó; i consultar el pediatra en cas que el nen tingui somnolència, decaïment, tremolors o altres símptomes neurològics acompanyats de febre.

Els protocols clínics han estat elaborats per una taula de seguiment formada per experts de diverses especialitats coordinats pel Departament de Salut.

Il Departament de Salut ha rinforzato la vigilanza e i protocolli clinici all’insieme della rete assistenziale a causa dell’apparizione di diversi casi neurologici gravi di enterovirus su minori di 6 anni. A tutt’oggi si sono rilevati una quarantina di casi, la gran maggioranza dei quali ha avuto un decorso positivo.

Gli enterovirus sono abituali in quest’epoca dell’anno, ma quest’anno si sono rilevati episodi di maggior gravità che si sono sviluppati clinicamente con alterazioni neurologiche. Davanti a questa situazione il Departament de Salut chiede di aumentare le misure igieniche abituali, come per esempio lavarsi le mani con acqua e sapone; consultare il pediatra nel caso che il bambino tenga sonnolenza, apatia, tremori o altri sintomi neurologici accompagnati da febbre.

I protocolli clinici sono stati elaborati dal gruppo incaricato di seguire l’evoluzione del virus formato da esperti di diverse specialità coordinati dal Departament de Salut.

SCIOPERO DI VENERDÌ 20 MAGGIO 2016

Si informa che è stato indetto uno sciopero generale nazionale per il mancato avviamento delle trattative per il rinnovo del contratto di lavoro, che coinvolge il personale della scuola, anche in servizio all'estero, per il prossimo venerdì 20 maggio 2016. Lo sciopero è stato indetto dalle maggiori sigle sindacali del personale della scuola: FLC CGIL, CISL SCUOLA, UIL SCUOLA, SNALS CONFSAL.

Allo sciopero non possono partecipare i docenti a contratto locale.

Si avverte che nelle classi in cui gli insegnanti hanno aderito allo sciopero non potrà essere garantito il regolare svolgimento delle lezioni, ma solo un servizio di vigilanza.

Gli studenti del Liceo non verranno ammessi a scuola alla prima ore di lezione, in caso di adesione allo sciopero dei loro docenti.

LICEO – SELECTIVIDAD – CALENDARIO PROVE

Si comunica il quadro orario ufficiale degli esami di "Selectividad" (PAU - Pruebas de Accesso Universitario) preparato dalla UNED (Universidad Nacional de Educación a Distancia), con l'indicazione delle prove che devono sostenere i nostri studenti, secondo le discipline scelte.

Il primo giorno, 30 maggio, si tengono gli esami delle discipline corrispondenti alla "Fase generale", alla quale non partecipa alcuno studente del nostro Liceo.

Il 31  maggio e il  1 giugno  si tengono gli esami delle discipline della "Fase specifica".

Si ricorda che tutte le prove vengono sostenute presso presso il Centro Asociado de la UNED en Barcelona, avd.  Río de Janeiro 56-58, 08016 Barcelona. Gi studenti sono accompagnati dalla prof.ssa Ana Tortorici.

ORARIO

FASE GENERALE

FASE SPECIFICA

Primo giorno
30 maggio

Secondo giorno
31 maggio martedi

Terzo giorno
1 giugno mercoledi

09:00

-

Biologia
Latino II

Geografia
Letteratura universale

10:30

DESCANSO

11:15

-

Chimica

-

-

Matematica apllicata alle scienze sociali II

-

12:45

COMIDA

15:00

-

Matematica II

Riserve

16:30

DESCANSO

17:15

-

Fisica
Storia dell’Arte

-

18:45

FINE

PORTE APERTE IN PISCINA

Come ogni anno scolastico la piscina organizza una “Giornata porte aperte in piscina” dove i genitori potranno verificare di persona i progressi conseguiti dai propri figli nella confidenza con l'acqua e nelle pratiche di galleggiamento e di nuoto.

La "Giornata porte aperte" si celebrerà presso il Poliesportiu “Santa Isabel” (c/Vergós 44-46 08017 Barcellona, tel. 932032788), secondo il calendario illustrato di seguito. Gli esercizi dei bambini dureranno un'ora circa.

CLASSI

GIORNI

ORARIO

Prime

martedì 7 giugno
(l’ultimo giorno di piscina per le prime sarà martedì 14 giugno)

14:45 - 15:45

Seconde

venerdì 10 giugno
(ultimo giorno di piscina)

14:45 - 15:45

Tutti i genitori sono invitati a partecipare.

Coloro che rientreranno a casa con i propri figli, direttamente dalla piscina, sono pregati di comunicarlo per iscritto sul quadernino degli avvisi.

5ª PRIMARIA – VIAGGIO IN SARDEGNA – ULTIMI AVVISI

Come programmato (v. circolari n. 268 e n. 268 bis), da domenica 22 maggio a venerdì 27 maggio 2016, gli alunni delle classi quinte della scuola primaria effettueranno un viaggio di istruzione in Italia, in Sardegna. Si ritiene opportuno riportare, di seguito, le ultime indicazioni utili per affrontare il viaggio. Alloggio presso l’Hotel Mistral di Oristano http://www.hotelmistraloristano.it

PARTENZA
- Si raccomanda di presentarsi puntuali all’aeroporto “El Prat” di Barcellona, Terminal 1, check in Vueling, alle ore 18:30 di domenica 22 maggio;
- è possibile fatturare un solo bagaglio per alunno (max 20 kg, ma si consigliano bagagli più leggeri) più un bagaglio a mano (preferibilmente uno zainetto che servirà durante l'intero soggiorno).

COSA PORTARE
- 1 cappellino per il sole e crema protettiva;
- 1 giacca leggera per la pioggia;
- 1 paio di scarpe da ginnastica comode, chiuse;
- un paio di sandali sportivi per eventuale passeggiata al mare;
- pigiama;
- ciabattine per la doccia e cuffietta;
- biancheria personale per 6 giorni;
- abbigliamento comodo per 6 gg.;
- 1 golf di lana o polar per la sera;
- necèssaire con pettine, shampoo, dentifricio, spazzolino;
- un sacchetto per la biancheria sporca;
- un blocco per gli appunti, matita, gomma, biro e un libro da leggere.

OGGETTI PERSONALI
- Denaro per piccoli acquisti, si consiglia di portare non più di 30 euro.
- Macchine fotografiche: si possono portare ma gli insegnanti non si assumono responsabilità in caso di perdita, sottrazione o danneggiamento. Le maestre danno l’indicazione di non dare ai bambini gli smartphone oppure altri apparecchi elettronici costosi che possono andare persi o rompersi. Insistono infine sull’importanza che i bambini non si isolino e partecipino attivamente alle numerose attività di gruppo previste.

COMUNICAZIONI
Le maestre invieranno un messaggio alle rappresentanti al loro arrivo all’albergo.
Non sarà possibile comunicare direttamente con i bambini: gli insegnanti manterranno regolare contatto telefonico con la Segreteria della scuola, alla quale ogni giorno trasmetteranno le novità. La stessa Segreteria provvederà a tenere informati i genitori via e-mail. I rappresentanti di classe avranno il numero di telefono degli insegnanti accompagnatori per eventuali comunicazioni d'urgenza.

MEDICINALI
I genitori i cui figli necessitino di farmaci o cure particolari, sono pregati di consegnarli agli insegnanti completi di istruzioni scritte. In ogni caso i bambini sotto cura dovranno responsabilizzarsi ed assumere i farmaci da soli. Coloro che soffrono di mal d'auto devono avere con sé i rimedi adatti.

RITORNO
L’arrivo è previsto per le ore 23:59 di venerdì 27 maggio 2016, Terminal 1. Si raccomanda la puntualità nel venire ad accogliere i bambini all’aeroporto.

SALDO VIAGGIO (vedere al link "Continuare a leggere")
Importo di € 233,00 da versare entro sabato 21 maggio 2016. I destinatari della borsa di studio sono pregati di mettersi in contatto con la Segreteria. Ringraziamo i genitori del “Comitato Viaggio” per il gran lavoro svolto in questi mesi con la raccolta di  contributi necessari per ridurre la quota unitaria di partecipazione al viaggio.

Cagliari - Palazzo civicoCagliari - Palazzo Civico

 

3ª MEDIA B – LEZIONE SUL KYRGYZSTAN

I Consigli delle classi terze hanno programmato una lezione-testimonianza sul Kyrgyzstan con la partecipazione della prof.ssa Floriana Morelli che racconterà la sua esperienza di vita in quel paese.

Scuola secondaria di 1º grado “E. Amaldi” - Classe 3ªB

Testimonianza della

prof.ssa Floriana Morelli

sul tema

IL KYRGYZSTAN

Giovedì 19 maggio 2016, ore 09:30 – 10:30

Coordina l’insegnante M. B. Barnao

KyrgyzstanLa prof.ssa Morelli ha vissuto a lungo in Kyrgyzstan. Proietterà una serie di fotografie da lei scattate personalmente. Tramite questo servizio fotografico gli studenti avranno l’opportunità di conoscere usi, costumi, tradizioni di un paese dove la vita moderna si alterna alla transumanza e a tantissime tradizioni antiche. Impareranno come si prepara il tè con il samovar, come e dove si usa sorseggiarlo; vedranno antichi giochi che si svolgono con gli ossicini del collo delle pecore; scopriranno come si costruisce una “yurta”; come viene celebrato un matrimonio, cos’è un caravanserraglio e molto altro. I ragazzi resteranno rapiti nel vivere, sia pure solo attraverso delle fotografie, una realtà tanto lontana e così differente dalla nostra, come quella dell’Asia centrale, dove passavano le antiche vie della seta, e un paese  considerato la patria dei tulipani.

VIAGGIO DI ISTRUZIONE IN SARDEGNA – ULTIMO INCONTRO

Per prendere gli ultimi accordi sul viaggio di istruzione in Sardegna, i docenti convocano i genitori per un ultimo incontro, come di seguito illustrato.

ASSEMBLEA DEI GENITORI
in preparazione dell’imminente viaggio di istruzione in Sardegna
mercoledì 18 maggio 2016 dalle ore 16:30 alle ore 17:30
presso la sede di Sarrià della Scuola italiana

GLI – GRUPPO DI LAVORO PER L’INCLUSIONE

Il secondo incontro del Gruppo di Lavoro per l’Inclusione (GLI), è stato riconvocato per giovedì 19 maggio 2016, dalle ore 17:00 alle ore 19:00 presso la sede di Sarrià della Scuola italiana.

Ordine del giorno:
- eventuali modifiche nei PDP della Scuola Primaria;
- richieste di personale di assistenza e sostegno per l’anno scolastico 2016-2017;
- piano formazione docenti.

Il gruppo GLI è formato da:
- Dirigente scolastico;
- prof.ssa Gorchs y Cobes Maria Rosa (Funzione strumentale alunni DSA-BES);
- Gloria Comes (psicologa, scuole secondarie);
- Monica dei Cas (psicologa, scuola primaria);
- ogni altro docente interessato al tema dell’inclusione.

FESTA DELLA SECONDA PASQUA

Dato che nel 2016 la festività della “Diada” cade di domenica (11 settembre), la Generalitat de Catalunya ha stabilito, che il giorno 16 maggio sia festivo per tutta la regione catalana, in celebrazione della Pentecoste, chiamata anche Segunda Pascua o Pascua Granada.

Come già annunciato anche dal nostro Calendario scolastico, pubblicato sul sito web della scuola, lunedí 16 maggio le lezioni sono dunque sospese per la descritta festività della Segunda Pascua.

SCUOLE SECONDARIE – SOSPENSIONE RICEVIMENTO DOCENTI

Si informa che, dato l’approssimarsi della fine delle lezioni e della convocazione degli scrutini conclusivi dell'anno scolastico, il colloquio settimanale con i docenti si conclude venerdì 20 maggio 2016.

2ªB PRIMARIA – LEZIONE DEL DIRETTORE DEL CERVANTES DI ROMA

All’interno della programmazione di Spagnolo, la docente Manuela Morante Fernandez ha previsto una lezione sull’importanza dell’apprendimento delle lingue con la partecipazione del Direttore dell’Istituto Cervantes di Roma, padre dell’alunno Rodríguez Sánchez Yago Melchor, come di seguito illustrato.

Scuola primaria - Classe 2ªB

Lezione specialistica del

DIRETTORE DELL’ISTITUTO CERVANTES DI ROMA
dott. Sergio Rodríguez López-Ros

sul tema

L’IMPORTANZA DELLA DIFFUSIONE
DELLA LINGUA IN UN PAESE STRANIERO

Venerdí 13 maggio 2016 - Ore 11:15 - 12:15

Cordinatrice: Manuela Morante Fernandez

Roma - Istituto CervantesRoma - Istituto Cervantes

Sergio Rodríguez López-Ros, dottore in Filosofía dell’Universidad Ramón Llull, laureato in Scienze della Comunicazione, è stato professore della Facoltà di Scienze sociali dell’ Universidad Abat Oliba CEU di Barcellona ed è autore di numerose pubblicazioni. Attualmente copre l’incarico di Direttore dell’Istituto Cervantes di Roma.

LICEO – CREDITO SCOLASTICO

Si invitano gli studenti a presentare, in Segreteria, entro il 20 maggio 2016, la documentazione attestante la partecipazione ad attività extrascolastiche necessaria ad ottenere il riconoscimento del credito formativo.

Si informa, di seguito, sui meccanismi di attribuzione del Credito scolastico e del Credito formativo secondo il Decreto Ministeriale n. 99 del 16 dicembre 2009 (Criteri per l’attribuzione della lode nei corsi di studio di istruzione secondaria superiore e tabelle di attribuzione del credito scolastico) e il Decreto del Presidente della Repubblica 23 luglio 1998, n. 323 (Regolamento degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore).

CREDITO SCOLASTICO E CREDITO FORMATIVO
Nello scrutinio che si svolge al termine di ogni anno, alla fine dei tre ultimi anni del Liceo (a giugno, oppure a settembre per chi ha avuto la sospensione del giudizio), il Consiglio di classe attribuisce, insieme ai voti, un punteggio che va a determinare il "Credito scolastico". Tale punteggio, sommato nel corso dei tre anni, integrato dall'eventuale "Credito formativo", costituirà la base di partenza del voto dell' "Esame di Stato conclusivo del secondo ciclo di istruzione". Per ottenere il voto finale, a questo credito vanno aggiunti i voti delle prove scritte dell’Esame e quello della prova orale.

CREDITO SCOLASTICO
Il punteggio che va a costituire il "Credito scolastico" (max. 25 punti totali nei tre ultimi anni scolastici) viene attribuito secondo la seguente tabella ministeriale allegata al Decreto Ministeriale n. 99 del 2009 (sostituisce la tabella prevista dall'articolo 11, comma 2 del D.P.R. 23 luglio 1998, n. 323, così come modificata dal D.M. n. 42/2007).

MEDIA DEI VOTI CREDITO SCOLASTICO (PUNTI)

terzultimo anno
(seconda Liceo)

penultimo anno
(terza Liceo)

ultimo anno
(quarta Liceo)

M = 6 3 - 4 3 - 4 4 - 5
6 < M ≤ 7 4 - 5 4 - 5 5 - 6
7 < M ≤ 8 5 - 6 5 - 6 6 - 7
8 < M ≤ 9 6 - 7 6 - 7 7 - 8
9 < M ≤ 10 7 - 8 7 - 8 8 - 9

In questa tabella, M rappresenta la media dei voti conseguiti nello scrutinio finale di ciascun anno scolastico. Il credito scolastico, da attribuire nell’ambito delle bande di oscillazione indicate nella tabella, deve tenere in considerazione:
- la media M dei voti;
- l’assiduità della frequenza scolastica;
- l’interesse e dell’impegno nella partecipazione al dialogo educativo e alle attività complementari e integrative;
- eventuali crediti formativi.
Come si nota dalla tabella, a parità di media M corrispondono due punteggi diversi, minimo e massimo. Di norma (e quindi in presenza di frequenza, interesse, impegno, attività complementari e integrative normali), l’attribuzione del minimo o del massimo del  punteggio nella propria banda dipenderà dalla collocazione della media M dei voti nella prima o nella seconda metà della fascia. Nel caso di sospensione del giudizio per debito in una o più discipline e di superamento dello stesso debito nella sessione di recupero, anche l’esito delle verifiche finali può concorrere a portare verso il minimo o il massimo nella fascia.

CREDITO FORMATIVO
Il credito formativo consiste in ogni qualificata esperienza, debitamente documentata, dalla quale derivino competenze coerenti con il tipo di corso cui si riferisce l’esame di Stato; la coerenza, che può essere individuata nell’omogeneità con i contenuti tematici del corso, nel loro approfondimento, nel loro ampliamento, nella loro concreta attuazione, è accertata dai Consigli di classe. In presenza di attestazioni riconosciute come valide per il "Credito formativo", il Consiglio di classe può decidere l’attribuzione fino a un punto in più di "Credito scolastico", come previsto dalla normativa, purché l’alunno non abbia già raggiunto il massimo della fascia corrispondenete alla media dei suoi voti.
Vengono riconosciuti crediti formativi alle seguenti esperienze:
- partecipazione ad attività sportive nel contesto di società ed associazioni regolarmente costituite;
- frequenza positiva di corsi di lingue;
- partecipazione ai corsi del Conservatorio di musica;
- partecipazione, con ruolo significativo, a rappresentazioni teatrali o cinematografiche;
- pubblicazioni di testi, disegni, tavole o fotografie su periodici purchè attinenti con i contenuti del curricolo;
- patente europea del computer (ECDL);
- attività di volontariato, di solidarietà e di cooperazione presso enti, associazioni, parrocchie.
Si osserva che la normativa, prevedendo l’impossibilità di superare la fascia di appartenenza per la media dei voti, pur in presenza di attestazioni valide per il credito formativo, ne ha molto limitato l’importanza. Risulta decisiva per la determinazione del credito scolastico la collocazione in una banda di oscillazione in base alla media dei voti finali riportati.

PRIMARIA – INCONTRO SCUOLE EUROPEE DI BARCELLONA

Il 9 maggio è stato il giorno della "Giornata europea". La "Festa dell'Europa" del 9 maggio è un simbolo che, insieme alla bandiera (dodici stelle dorate disposte in cerchio su campo blu), all'inno ("Inno alla gioia" di Beethoven), al motto ("In varietate concordia", vale a dire "Uniti nella diversità") e alla moneta unica (l'euro), identifica l'entità politica dell'Unione Europea.

Per festeggiare la Giornata europea alcune rappresentanze delle scuole internazionali di Barcellona saranno ospiti della Scuola Tedesca.

Scuola primaria "M. Montessori" – Rappresentanza delle classi terze

Parteciperanno le scuole:
English School, Scuola Tedesca, Scuola Francese Ferdinand de Lesseps e Scuola Italiana.

GIORNATA D’INCONTRO
DELLE SCUOLE EUROPEE
DI BARCELLONA

Venerdì 20 maggio 9:45-13:00

Trasporto in autobus privato

Accompagnatori: Melis Anna Paola, Mistrello Elena, Lucia Materassi (Direttrice Scuola dell'infanzia)

Considerato che per problemi di spazio i bambini di ognuna delle scuole invitate non potranno essere più di 30, si è dovuto procedere ad un sorteggio fra gli alunni delle due classi terze per la scelta dei partecipanti.

Incontro Scule Europee di Barcellona

 

LICEO – CONFERENZA DEL PROF. COCCIA

Nel programma di conferenze scientifiche varato dal Liceo, in collaborazione con l’Associazione di Ricercatori Italiani in Spagna (ARIS), si propone una conferenza di grande interesse con il prof. Eugenio Coccia, uno dei scopritori delle onde gravitazionali.

Liceo scientifico

Conferenza scientifica

del prof. EUGENIO COCCIA

LE ONDE GRAVITAZIONALI

Presso la Casa degli Italiani
Sabato 7 maggio 2016 - Ore 12:00

La conferenza è stata organizzata in collaborazione con la dott.ssa Eugenia Resmini, vicepresidente dell’Associazione di Ricercatori Italiani in Spagna (ARIS)

Prof. CocciaCurriculum Vitae del prof. Eugenio Coccia
(Tratto da Università degli studi di Tor Vergata – Roma)

Eugenio Coccia è nato a San Benedetto del Tronto (AP) il 15 novembre 1956 ed è professore ordinario dal 2000 presso il Dipartimento di Fisica dell'Università di Roma "Tor Vergata".

È un fisico sperimentale con esperienza nel campo della fisica astroparticellare, con particolare riguardo alla ricerca delle onde gravitazionali, e interesse anche per i rivelatori di neutrini e di raggi cosmici. È riconosciuto per lo sviluppo dei rivelatori ultracriogenici di onde gravitazionali.

Si è laureato in fisica, con lode, presso l'Università di Roma "La Sapienza" nel 1980. È stato Fellow presso il CERN (1981-1985), ricercatore (1985-1987) e professore associato (1988-1999) a Roma "Tor Vergata". Guida dal 1998 la Collaborazione ROG, conducendo gli esperimenti Explorer al CERN e Nautilus presso i laboratori INFN di Frascati. Questo rivelatore di onde gravitazionali ha tre records: ha la migliore sensibilità agli spostamenti, è stato il primo a rivelare acusticamente i raggi cosmici ed è il più grande rivelatore raffreddato a temperature dei millikelvin.

Partecipa all’esperimento interferometrico di ricerca delle onde gravitazionali VIRGO a Pisa. È stato Direttore dei Laboratori del Gran Sasso dell'INFN, Presidente del Comitato  Scientifico dell'INFN sulla Fisica Astroparticellare e Presidente della Società Italiana di Relatività Generale e Fisica della Gravitazione.

 Attualmente  è Presidente del Gravitational Wave International Committee e membro del Consiglio della Società Europea di Fisica. È stato membro di comitati internazionali quali ECFA (European Committee on Future Accelerators) e PANAGIC (Particle and Nuclear Astrophysics and Gravitation International Committee), ed è stato invitato ad essere membro di panels internazionali, sulle strategie future della fisica delle particelle e delle astroparticelle da parte del CERN, del Global Sciente Forum dell'OECD e dall’US National Academy.

Ha tenuto lezioni e seminari in università e centri di ricerca in tutto il mondo. È’ autore di circa 230 articoli scientifici su riviste internazionali e editor di sei libri nel campo della fisica delle astroparticelle.