LICEO – PREMIATI AL CONCORSO PIRANDELLO

In occasione delle celebrazioni del 150º anniversario della nascita dello scrittore, premio Nobel, Luigi Pirandello, due nostri studenti della classe 3ªA, Gian Franco Santoni e Mauro Diez Concari, guidati dal prof. Angelo Nicotra, hanno partecipato al Concorso nazionale “Uno, nessuno e centomila” con la redazione di un corto teatrale ispirato ad una novella dell’autore. I nostri ragazzi hanno partecipato con la sceneggiatura intitolata “Inutili discussioni”. Il Concorso, organizzato dal Distretto Turistico “Valle dei Templi”, dalla “Strada degli scittori” e dalla Fondazione Teatro “Luigi Pirandello” di Agrigento, è stato promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

La giuria del concorso ha attribuito
a Gian Franco Santoni e Marco Diez Concari il
PREMIO SPECIALE MULTICULTURALITÀ

Gli studenti premiati si recheranno ad Agrigento, accompagnati dal prof. Nicotra, dal 29 maggio al 3 giugno 2017 e parteciperanno alle manifestazioni organizzate dal Ministero dell’Istruzione (MIUR).

Uno, nessuno e centomilaLa Dirigenza scolastica, si congratula con i vincitori e con il loro docente, Angelo Nicotra. Il loro successo è motivo di orgoglio per l’intero Liceo scientifico “E. Amaldi”.

LICEO – OTTIMO RISULTATO ALLE OLIMPIADI

Venerdì 21, sabato 22 e domenica 23 aprile, a Tolfa (Roma) si sono svolte le finali delle Olimpiadi della Cultura e del Talento. Erano in lizza 43 squadre, su circa 400, provenienti da tutta Italia che hanno partecipato alla competizione. Fra queste anche la squadra ZA WARUDO, in rappresentanaza del nostro Liceo scientifico, composta dagli studenti Dario Klikovac Martorella (4ªB), Joan Carles Zorzanello Robles (4ªB), Lawrence Richard Moesker (4ªB), Alice Coppola (4ªA), Mar Bernal Flo (4ªA), Bernardo D’Agostino (4ªA).

I nostri ragazzi si sono fatti onore classificandosi al 23º posto.
La giuria delle Olimpiadi ha apprezzato, in particolare, la loro performance nella prova “Parlateci di...” durante la quale hanno sviluppato un discorso molto apprezzato sul tema del bullismo

Nelle singole prove la squadra del nostro Liceo si è così qualificata:
- 4º posto nella prova del colloquio orale “Parlateci di..”;
- 8º posto nella prova CortOlimpiadi “CortoMaltese e i predatori del… “;
-
8º posto nella prova Orientarsi (Orienteering);
-
30º posto nella prova del Talento.

Il video prodotto dalla squadra ZA WARUDO è visibile al link
https://www.youtube.com/watch?v=JQBvPkBpD_U&feature=youtu.be

La squadra Za WarudoGli studenti della squadra Za Warudo nel loro video

La Dirigenza, a nome di tutta la scuola, rinnova i complimenti agli studenti di quarta per il pregevole risultato ottenuto, che fa onore al nome del nostro Liceo ben oltre la Circoscrizione consolare di Barcellona.

NUOVO CINEMA MENDEZ VIGO – 5ª PROEIZIONE

Si informa che sabato 13 maggio 2017, alle ore 18:30, presso la sala conferenze della Casa degli Italiani, continua la rassegna cinematografica “Nuovo Cinema Mendez Vigo”, organizzata dalla Casa degli Italiani per gli studenti del Liceo e non solo.

NUOVO CINEMA MENDEZ VIGO

Proiezione di sabato 13 maggio 2017, ore 18:30

QUALCOSA DI NUOVO

Commedia, Italia 2016, di Cristina Comencini.
Con Paola Cortellesi, Micaela Ramazzotti, Eduardo Valdarnini, Eleonora Danco.

Entrata gratuita - La proiezione è aperta a tutti

Qualcosa di nuovoLucia e Maria sono amiche fin dal liceo, ma non potrebbero essere più diverse: Lucia è esigente e rigorosa o, come direbbe Maria, "gufa e spadona"; Maria si descrive come "morbida, positiva e vibrante" o, come direbbe Lucia,"un po' mignotta". Anche il loro rapporto con gli uomini è diametralmente opposto: Lucia, scottata da un matrimonio infelice, ha elevato un muro ed è diventata una "donna di nessuno"; Maria invece è una "donna di tutti" che colleziona avventure occasionali con partner improbabili alla segreta ricerca dell'uomo giusto. A scompigliare le carte arriva Luca, amante di una notte di Maria, 19 anni e una fame inesauribile di sesso e di esperienza di vita. Le due amiche finiranno per contenderselo, non secondo le trite dinamiche della competizione "femminile", ma secondo un percorso di ricerca individuale della propria identità. (Tratto da MyMovies.it).

LICEO – FINALISTI ALLE OLIMPIADI DELLA CULTURA E DEL TALENTO

È con grande soddisfazione ed orgoglio che si annuncia la straordinaria performance dei sei studenti della squadra “Zawarudo” (nome tratto da un personaggio di fantasia presente nel manga) che sono riusciti a superare le semifinali delle Olimpiadi della cultura e del talento, che si sono tenute a Civitavecchia (Roma), l’11 marzo 2017, classificandosi per la finale nazionale, alla quale sono state ammesse solo 20 squadre.

La squadra che ha rappresentato il nostro Liceo a Civitavecchia (Roma), composta dagli studenti

Dario Klikovac Martorella (4ªB), Joan Carles Zorzanello Robles (4ªB),
Lawrence Richard Moesker (4ªB), Alice Coppola (4ªA),
Mar Bernal Flo (4ªA), Bernardo D’Agostino (4ªA)

ha dovuto competere con più di 400 altre squadre, provenienti dai licei classici e scientifici d’Italia e si è classificata al 6º posto.

Vivissimi complimenti agli studenti di quarta da parte della Dirigenza scolastica e della scuola tutta per il grande risultato ottenuto, che fa onore al nome del nostro Liceo ben oltre la Circoscrizione consolare di Barcellona.

Bravi ragazzi per la preparazione che avete saputo conseguire in questi anni di studio, dovuta alla vostra curiosità, alla vostra forza di volontà  e alla formazione che vi ha dato il nostro storico Liceo scientifico “E. Amaldi”.

Ringraziamo anche il prof. Perri Alessandro, docente di Disegno e Storia dell’arte, che ha suscitato nei ragazzi l’interesse per questa manifestazione nazionale (nella selezione di istituto hanno partecipato ben 11 squadre, per un totale di n. 66 studenti). Grazie anche alla prof.ssa Degrassi che ha accompagnato gli studenti a Civitavecchia, alla prof.ssa Marcolini di Scienze motorie e sportive che li sta preparando alla futura prova di orienteering e a tutti gli insegnanti che hanno collaborato al successo in Italia del nostro Liceo.

Un ringraziamento particolare va alla Cassa scolastica che ha finanziato questa bella esperienza e alla Segreteria del Liceo, nelle persone del Direttore SGA, dott. Rossi Umberto e del’Assistente amministrativa, Eleonora Casini, che hanno lavorato a lungo e con la dovuta competenza e precisione all’organizzazione del viaggio e del soggiorno dei nostri sei studenti e della prof.ssa Degrassi a Civitavecchia.

Tolfa - Sede della finale delle Olimpiadi della Cultura e del Talento

FINALI
Le finali avranno luogo a Tolfa (Roma) nei giorni venerdì, sabato e domenica 21/22/23 aprile 2017.
I finalisti dovranno affrontare 4 prove:
- colloquio orale “Parlateci di..” (la prova, di squadra, consiste nell’argomentare liberamente per circa 7 minuti una immagine, un video o un file audio sorteggiato dalla squadra stessa);
- Accult... Orientarsi (questa prova consisterà nell'effettuare un percorso predefinito tra le vie del centro di Tolfa nel minor tempo possibile, con il solo aiuto di una pianta del centro cittadino);
- prova CortOlimpiadi “CortoMaltese e i predatori del… “ (la prova, di squadra, consiste nel realizzare un cortometraggio della durata massima di 3 minuti e 30 secondi);
- prova Talento (la prova consiste nell’esprimere alla Commissione, in 5 minuti, una particolare dote acquisita anche in ambito extra-scolastico: danza, canto, recitazione, ginnastica, attività circensi, magia, esibizione con uno strumento musicale, particolari capacità di memoria, capacità sportive, disegno, e tutto ciò la fantasia vi suggerisce).

LICEO – RISULTATI OLIMPIADI DI ITALIANO

A conclusione della partecipazione della fase d’Istituto del progetto nazionale Olimpiadi di italiano svolte il giorno 07.03.2017, si pubblicano i risultati degli studenti del nostro Liceo scientifico.

I risultati complessivi sono stati ottimi. Il primo classificato della nostra scuola nella categoria Junior Marc Fabregues di 1ªB, si è classificato al 3º posto (su n. 162 valutati) nella generale classifica degli studenti delle scuole italiane all’estero. La prima classificata della nostra scuola nella categoria Senior, Benedetta D’Argenio di 2ªB, si è classificata 6ª su n. 204 partecipanti nella generale classifica degli studenti delle scuole italiane all’estero. Riteniamo inoltre significativo il dato che l’insieme degli studenti del nostro Liceo abbia sostanzialmente occupato la prima parte di entrambe le classifiche.

Nelle tabelle che pubblichiamo riportiamo il voto conseguito da ciascuno e la posizione in cui si è collocato nella classifica generale. Le tabelle riportano anche i nomi del primo e dell’ultimo classificato, anche se non sono della nostra scuola, per dare un’idea della distanza di ciascuno dagli estremi della classifica sia in termini di voti sia di posizioni.

355_Risultati Olimpiadi italiano

LICEO – RISULTATI OLIMPIADI DI FILOSOFIA

Il 23 febbraio 2017, a Roma, la Commissione di valutazione degli elaborati degli studenti partecipanti alle Olimpiadi di Filosofia, composta da 11 membri, più un Presidente, provenienti da ambiemti ministeriali, da scuole e Università, dalla Società filosofica italiana, ha espresso il suo giudizio sulle prove dei ragazzi che hanno superato la Fase d’Istituto del concorso, tenutasi il  19 gennaio 2017.

Per la sezione in lingua italiana sono risultate vincitrici:
- Capovani Haila, della Scuola paritaria italiana di San Gallo (Svizzera), punteggio 10;
- Merck Giuliani Emanuela Alessandra, della Scuola statale italiana di Madrid, punteggio 10.

I nostri alunni sono stati così valutati:

NOME SCUOLA CLASSE PUNTEGGIO
Diez Concari Mauro Liceo “E. Amaldi” 3ªA 7
Zorzanello Joan Carles Liceo “E. Amaldi” 4ªB 6

Per la sezione in lingua straniera sono risultate vincitrici:
- Sierra Raquel Luna, della Scuola statale italiana di Madrid, punteggio 10 e lode;
- Nika Kristi, della Scuola statale italiana di Atene (Grecia), punteggio 10.

I nostri alunni sono stati così valutati:

NOME SCUOLA CLASSE PUNTEGGIO
Caggese O. Lukas Liceo “E. Amaldi” 2ªB 7
Moesker L. Richard Liceo “E. Amaldi” 4ªB 7

La Presidenza si congratula con gli studenti partecipanti e con i loro docenti per i risultati conseguiti.

LICEO – RISULTATI OLMPIADI DI MATEMATICA

A conclusione della partecipazione della fase d’Istituto del progetto nazionale Olimpiadi della Matematica (Giochi di Archimede), che si è tenuta il 25.11.2015, si pubblicano i risultati delle due categorie: prime e seconde; terze e quarte.

Quest’anno è stato ammesso alla partecipazione dei “Giochi di Archimede” delle prime e delle seconde anche l’alunno di 2ª Media Marcelo Guimaraes, grande appassionato di Fisica e di Matematica. Marcelo, oltre a seguire i programmi scientifici di seconda media, per soddisfare la sua curiosità e la sua passione, dedica parte del suo tempo libero all’approfondimento sia della Matematica sia della Fisica, su libri di testo che trova in famiglia o che gli vengono prestati dagli insegnanti, anche del Liceo. Complimenti a Marcelo che è risultato vincitore della categoria prime e seconde, ma complimenti anche a tutti gli studenti del Liceo che hanno partecipato volontariamente a queste Olimpiadi e che hanno ottenuto ottimi risultati, ben superiori a quelli conseguiti lo scorso anno scolastico, soprattutto nella categoria prime e seconde.

207_Pubblicazione risultati Olimpiadi Matematica 2015-16

LICEO – ASSEMBLEA STUDENTESCA

Si informa che, su richiesta dei rappresentanti degli studenti, è indetta l’assemblea studentesca, come di seguito illustrato.

ASSEMBLEA STUDENTESCA D'ISTITUTO

per mercoledì 25 novembre 2015 dalle ore 12:10 alle ore 15:10
presso la Sala conferenze della Casa degli Italiani

con il seguente ordine del giorno:
- considerazioni sui tragici fatti di Parigi;
- conferenza del prof. Gianfranco Bertone, professore all'università di Amsterdam dove dirige una squadra di ricerca che indaga tematiche sull'interfaccia tra la fisica delle particelle e la cosmologia ed è specializzato nella ricerca della materia oscura;
- varie ed eventuali.

ATTENTATI DI PARIGI – SILENZIO E RIFLESSIONE

L’Istituto Italiano Statale Comprensivo di Barcellona condanna gli atti terroristici di Parigi, che hanno provocato tante vittime, soprattutto giovani, nella giornata del 13 novembre 2015. Esprime vicinanza e solidarietà alle famiglie delle vittime del terrore.

In accordo con il Ministro italiano dell’Istruzione, Stefania Giannini, ritiene che la risposta al tremendo attacco al cuore dell’Europa debba essere, innanzitutto, educativa e culturale.

Gli studenti, i docenti, gli educatori, gli specialisti, il personale amministrativo ed ausiliario sono chiamati a rispettare un minuto di silenzio alle ore 12:00 di lunedì 16 novembre 2015 (suonerà una campana) dedicato alle vittime della tragedia che ha colpito la capitale francese.

Docenti e studenti sono invitati a dedicare parte delle lezioni di lunedì 16 novembre alla riflessione sui tragici eventi di Parigi.

Di seguito si riporta il messaggio dell’on. Stefania Giannini, Ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca.

Attacchi di Parigi, lunedì momento di riflessione

I gravissimi fatti di Parigi rappresentano un attacco al cuore dell'Europa senza precedenti. Un attacco al quale dobbiamo subito dare una riposta, innanzitutto educativa e culturale. ¿#PorteOuverte, Porta Aperta, è stata la parola d'ordine lanciata sui social network dai cittadini di Parigi subito dopo gli attacchi terroristici, per offrire un riparo a chi era in strada terrorizzato. Una reazione di grande civiltà e coraggio.

Porta Aperta deve essere anche la nostra risposta. Non possiamo restare indifferenti, paralizzati e chiuderci nelle nostre paure. Per questo, invito le scuole, le università, le istituzioni dell'Alta formazione artistica e musicale a dedicare, nella giornata di lunedì, un minuto di silenzio alle vittime della strage parigina e almeno un'ora alla riflessione sui fatti accaduti. Porte Aperte significa anche coinvolgere la cittadinanza, le famiglie.

Le nostre scuole, le nostre università, i nostri centri di ricerca sono il primo luogo dove l'orrore può essere sconfitto, a diversi livelli di consapevolezza, che resta l'antidoto più efficace di fronte alla violenza e a questa guerra senza frontiere e senza eserciti.

I nostri ragazzi hanno il diritto di sapere, di conoscere la storia, di capire da dove nasce ciò che stiamo vivendo in queste ore. Il nostro patrimonio di valori può essere difeso solo se le nuove generazioni sono aiutate ad uscire dall'indifferenza. Non possiamo cambiare 'canale' davanti a queste immagini di morte. Dobbiamo parlarne con i nostri studenti e aiutarli a capire che c'è e ci potrà sempre essere un principio di ricostruzione della nostra identità in cui credere e riconoscersi. E dobbiamo aiutarli a rifiutare, oggi più che mai, qualsiasi tentazione xenofoba o razzista. È già successo tante volte nella storia, siamo figli e nLuttoipoti di persone che hanno dato la vita per affermarlo. L'educazione è il primo spazio in cui riaffermare i nostri valori, le nostre radici, quindi la nostra libertà.

Grazie ragazzi, grazie insegnanti, professori e ricercatori per il vostro impegno e per la vostra testimonianza.

Firmato
Stefania Giannini

 

LICEO – STUDENTI RAPPRESENTANTI D’ISTITUTO

Si comunica il risultato delle elezioni del Presidente e del Vice Presidente dell’assemblea degli studenti eletti il 1º ottobre 2015, durante la prima convocazione dell’assemblea.

CARICA

CLASSE

NOME

Presidente assemblea di Istituto

MOTTA FABIO
Vice Presidente assemblea d'Istituto

POLO MIGUEL

Si ricorda che gli eletti a presiedere l’Assemblea degli studenti rappresentano il Comitato studentesco ed hanno il compito di dirige l’Assemblea, assegnare la parola, indire eventuali votazioni, proclamare i risultati. Sono i garanti dell’esercizio democratico dei diritti dei partecipanti.

LICEO – RAPPRESENTANTI DEGLI STUDENTI

Si comunicano i risultati delle elezioni dei rappresentanti di classe svoltesi in data 1 ottobre 2015.

CARICA

CLASSE

NOME

Rappresentanti

di classe

1ªA

Costanzia di Costigliole Pietro
Genestar Simone Alba Maria

1ªB

Scapigliati Pablo
D’Argenio Benedetta

2ªA

Díez Mauro
Gavilano Amadeo

2ªB

Liffschitz Alejo
Motti Asia

3ªA

Bernal Mar
D’Agostino Bernardo

3ªB

Gabba Alessandra
Zago Lino

4ªA

Crespo Emma
Michelozzi Lorenzo

Si ricorda che i rappresentanti degli studenti fanno parte di diritto dei Consigli di classe dove si fanno portavoci di problemi, iniziative, proposte, necessità delle proprie classi, Possono convocare l'assemblea della classe (una al mese come massimo). Il rappresentante di classe deve tenersi aggiornato riguardo la vita della scuola, conoscere il Regolamento di Istituto, conoscere i compiti e le funzioni dei vari Organi collegiali della Scuola.

LICEO ASSEMBLEA STUDENTESCA DEL 1º OTTOBRE

Si informa che, su richiesta dei rappresentanti degli studenti uscenti, è indetta l’Assemblea Studentesca d'Istituto

per giovedì 1 ottobre 2015 dalle ore 09:30 alle ore 11:20

presso la Piazza Italia dell’Istituto Italiano di Cultura

con il seguente ordine del giorno:
- funzionamento del Liceo scientifico;
- nomina insegnanti – orario definitivo;
- elezione del Presidente e del Segretario dell’Assemblea;
- varie ed eventuali.

Piazza ItaliaPiazza Italia dell'Istituto Italiano di Cultura di Barcellona

LICEO – ASSEMBLEE STUDENTESCHE

Si comunica che giovedì 1 ottobre 2015, dalle ore 08:30 alle ore 09:30, in tutte le classi del Liceo scientifico, si terranno le elezioni dei rappresentanti al Consiglio di classe. Gli eletti (due per ogni classe) oltre a partecipare ai Consigli di classe aperti ai genitori e agli studenti, hanno la facoltà di convocare le assemblee di classe e fanno parte di diritto del Comitato studentesco di Istituto che, oltre a formulare proposta al Dirigente scolastico sul funzionamento della scuola, ha il compito di organizzare le assemblee di Istituto. Nella successiva assemblea d’Istituto, viene effettuata la votazione del Presidente e del Segreteraio dell’Assemblea, sulla base di candidature interne che ogni studente ha la facoltà di presentare per iscritto e di diffondere nelle classi.

 ASSEMBLEA - RIFERIMENTI NORMATIVI
I cittadini hanno diritto di associarsi liberamente senza autorizzazione, per fini che non sono vietati ai singoli dalla legge penale (Art. 18, Costituzione della Repubblica).
La scuola garantisce e disciplina nel proprio regolamento l'esercizio del diritto di riunione e di assemblea degli studenti, a livello di classe, di corso e d’istituto (Art. 2, comma 9, Statuto delle studentesse e degli studenti).

ASSEMBLEA - NATURA E FUNZIONAMENTO
Le assemblee studentesche nella scuola secondaria superiore costituiscono occasione di partecipazione democratica per l’approfondimento dei problemi della scuola e della società in funzione della formazione culturale e civile degli studenti.
Le assemblee studentesche possono essere di classe o d’istituto. È consentito lo svolgimento di un’assemblea d’istituto e di una di classe al mese nel limite, la prima, delle ore di lezione di una giornata e, la seconda, di due ore. L’assemblea di classe non può essere tenuta sempre lo stesso giorno della settimana durante l’anno scolastico. Altra assemblea mensile può svolgersi fuori dall’orario delle lezioni, subordinatamente alla disponibilità dei locali. Alle assemblee d’istituto svolte durante l’orario delle lezioni, ed in numero non superiore a quattro, può essere richiesta la partecipazione di esperti di problemi sociali, culturali, artistici e scientifici, indicati dagli studenti unitamente agli argomenti da inserire nell’ordine del giorno. Detta partecipazione deve essere autorizzata dal Consiglio d’istituto (all'estero, dal Dirigente scolastico). A richiesta degli studenti, le ore destinate alle assemblee possono essere utilizzate per lo svolgimento di attività di ricerca, di seminario e per lavori di gruppo. Non possono avere luogo assemblee nel mese conclusivo delle lezioni. All’assemblea di classe o d’istituto possono assistere, oltre al preside od un suo delegato. i docenti che lo desiderino (Art. 13, D.L. 297/94).
L’assemblea d’istituto deve darsi un regolamento per il proprio funzionamento che viene inviato in visione al Consiglio d’istituto (all’estero, al Dirigente scolastico). L’assemblea d’istituto è convocata su richiesta della maggioranza del comitato studentesco d’istituto o su richiesta del 10% degli studenti. La data di convocazione e l’ordine del giorno dell’assemblea devono essere preventivamente presentati al preside. Il comitato studentesco, ove costituito, ovvero il presidente eletto dall’assemblea, garantisce l’esercizio democratico dei diritti dei partecipanti. Il preside ha potere di intervento nel caso di violazione del regolamento o in caso di constatata impossibilità di ordinato svolgimento dell’assemblea (Art. 14 D.L. 297/94).

IL COMITATO STUDENTESCO
I rappresentanti degli studenti nei consigli di classe possono esprimere un comitato studentesco d’istituto. Il comitato studentesco può esprimere pareri o formulare proposte direttamente al Consiglio d’istituto (all’estero, il Dirigente scolastico; Art. 13, D.L. 297/94).

051a_Regolamento
051b_Modello richiesta assemblea

GIAMPIETRO SOFIA – PREMIO ALFIERI DEL LAVORO

Abbiamo il piacere di comunicare che la nostra alunna Giampietro Sofia è stata insignita del prestigioso premio Alfieri del Lavoro – Medaglia del Presidente della Repubblica riservato agli studenti e alle studentesse che hanno conseguito i migliori risultati scolastici nelle scuole italiane in Italia e all’estero.

Sofia è stata premiata sulla base dei risultati della sua carriera scolastica, segnalati alla “Federazione Nazionale Cavalieri del Lavoro” dal Dirigente scolastico. Si ricorda che la studentessa ha superato gli Esami di Stato conclusivi del primo ciclo di istruzione (Scuola media) con la votazione 10 (su 10) con lode. Al Liceo scientifico, alla conclusione di ogni anno scolastico, su una valutazione massima di 10, ha ottenuto le seguenti medie: 9,91 in prima; 9,71 in seconda; 9,93 in terza. Infine ha brillantemente superato gli Esami di Stato conclusivi del 2º ciclo di istruzione (ex Maturità) con il massimo dei voti: 100 (su 100) con lode.

Giampietro Sofia riceverà la medaglia e l’attestato d’onore direttamente dalle mani del Capo dello Stato, presso il Palazzo del Quirinale, a Roma, il prossimo 22 ottobre 2015.

Il Dirigente scolastico, a nome del Console Generale e dell’intera Scuola Italiana di Barcellona, si congratula con Sofia per la serietà con cui ha affrontato la sua carriera scolastica, per la maturità che è riuscita a conseguire, per la costanza e la tenacia con cui ha affrontato, in tutti questi anni, il suo faticoso lavoro quotidiano di studentessa, non dimenticando mai di rendersi disponibile ai suoi compagni per aiutarli a superare le difficoltà scolastiche di tutti i giorni. Il suo successo riempie di orgoglio la nostra scuola e viene condiviso con tutti gli studenti perchè possano trarre esempio dallo spirito con cui la loro compagna ha affrontato la sua esperienza scolastica e dall’impegno continuo che le ha consentito di raggiungere un traguardo tanto prestigioso.

Un ringraziamento particolare va ai genitori della ragazza, al prof. Tappi, che ha seguito la pratica per l’ottenimento del premio, e a tutti gli insegnanti che negli anni della sua frequenza alla nostra scuola, hanno saputo motivare Sofia, aiutarla a raggiungere le massime competenze, confermarla nell’iter formativo con adeguate valutazioni.

Roma - Palazzo QuirinaleRoma - Palazzo del Quirinale

LICEO – CERIMONIA CONSEGNA DIPLOMI

Come per lo scorso anno scolastico, anche quest’anno, grazie alla disponibilità del Console Generale e alla collaborazione della Casa degli Italiani, viene organizzata la solenne cerimonia della consegna dei diplomi di Liceo scientifico, secondo le modalità di seguito illustrate

Liceo scientifico – Classi quarte

Alla conclusione degli Esami di Stato conclusivi del 2° ciclo di istruzione solenne cerimonia di

CONSEGNA DEI DIPLOMI DI LICEO SCIENTIFICO

da parte del Console Generale d’Italia, Stefano Nicoletti

presso la sala conferenze della Casa degli Italiani
sabato 27 giugno 2015 - ore 20:00

Alla conclusione della cerimonia
studenti, genitori e docenti sono invitati ad un rinfresco offerto dalla Casa degli Italiani

GLI STUDENTI, LE LORO FAMIGLIE E I DOCENTI SONO INVITATI A PARTECIPARE

Diplomi