MENSA – MENÙ DI DICEMBRE

Si pubblica il menù di dicembre 2014, comunicato dalla Società Serunión.

Si coglie l’occasione per ricordare che il menù mensile viene elaborato dai nutrizionisti della Serunión seguendo:
- l’accordo firmato dai centri educativi spagnoli;
- la guida all’alimentazione sana della Generalitat.
La “Commissione mensa” contribuisce alla personalizzazione del menù secondo le peculiari caratteristiche della Scuola italiana e le indicazioni dei genitori.

Si ricorda a tutti coloro che sono interessati che le attività della “Commissione mensa” sono presentate sul sito web della scuola (www.scuolaitalianabarcellona.com), nella rubrica MENSA (posta sulle righe situate sotto l’intestazione, sopra le fotografie delle scuole).

DICEMBRE 2014

 

CONVOCAZIONE COMMISSIONE MENSA

Si comunica che il prossimo incontro della Commissione mensa è convocato per mercoledì 3 dicembre 2014, alle ore 13:30-15:00, presso la sede di Sarrià della Scuola italiana.
Ordine del giorno:
- approvazione verbale seduta del 05.11.2014;
- analisi del menù-base introdotto dalla Serunión presso altre mense scolastiche e confronto con il menù della Scuola italiana;
- proposta di menù equilibrato (secondo i principi nutrizionali e le direttive della
Generalitat) per la nostra scuola;
- varie ed eventuali.

SC. MEDIA – RICEVIMENTO GENERALE

Come previsto dal “Piano delle attività”, al fine di discutere sull’andamento scolastico dei propri figli nel primo quadrimestre, i genitori degli alunni della Scuola secondaria di 1º grado sono chiamati a partecipare al

RICEVIMENTO GENERALE

che si terrà

GIOVEDÌ 27 NOVEMBRE – DALLE ORE 17:00 ALLE ORE 19:00

presso la Scuola italiana di Sarrià.

MENSA – LA SARDEGNA: GIORNATA GASTRONOMICA REGIONALE

Si comunica che la Società Serunión, che gestisce il servizio mensa della scuola, ha organizzato, per giovedì 20 novembre 2014, una “Giornata gastronomica regionale”, durante la quale si gusteranno piatti della cucina sarda.

Il menù proposto dalla società Serunión è composto da:

GNOCCHETTI SARDI
con ricotta e zafferano

COTOLETTE DI AGNELLO AL FORNO

ZUCCHINE AL FORMAGGIO PECORINO

PANE CARASAU

MACEDONIA D’ARANCIA E MELAGRANA

160bis_Sardegna – Giornata gastronomica regionale

Pane_carasau

SC. MEDIA – CONSIGLI DI CLASSE DI NOVEMBRE

I genitori degli alunni della Scuola secondaria di 1º grado “E. Amaldi” sono invitati a partecipare alle riunioni dei Consigli di Classe che si terranno nei giorni 24, 25 e 26 novembre 2014, nella sede di Sarrià della Scuola italiana.

I consigli di classe di novembre, con la presenza dei genitori, sono convocati con il seguente ordine del giorno:
1 – andamento didattico-disciplinare della classe;
2 – presentazione delle programmazioni delle singole materie e del Consiglio di Classe;
3 – varie ed eventuali.

Calendario della convocazione.

CLASSI

GIORNI

ORE

Terza A

lunedì 24 novembre

18:00 – 18:30

Seconda B

19:30 – 20:00

Prima A

martedì 25 novembre

18:00 – 18:30

Seconda A

19:30 – 20:00

Prima B

mercoledì 26 novembre

18:00 – 18:30

Terza B

19:30 – 20:00

 

SC. MEDIA – ARTEATRO

Dato il successo degli scorsi anni scolastici, continua l’esperienza teatrale nella Scuola secondaria di 1º grado con l’avvio del progetto di ARTEATRO, condotto dal signor Xavier Capdet, attore professionista, in collaborazione con i docenti.

ARTEATRO si propone di stimolare, attraverso la conoscenza e la pratica del dramma, l’intelligenza emotiva e sociale degli alunni. A questo scopo vengono utilizzate le tecniche del dramma sociale creato da Augusto Boal e la psicotecnica del metodo Stanislavsky.

Il progetto si articola su cinque lezioni, di due ore ciascuna, per ogni classe, durante l’intero anno scolastico.

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI

Novembre 2014 – Tutte le classi
Il teatro sociale e le tecniche di improvvisazione di Augusto Boal.

Febbraio 2015 – Tutte le classi
L’equilibrio in scena e la maschera comica

Marzo 2015 – Classi prime
La commedia

Marzo 2015 – Classi seconde e terze
Metodo Stanislasvsky

Aprile 2015 – Classi prime
La maschera neutra ed il gioco degli elementi (acqua, fuoco, terra)

Aprile 2015 – Classi seconde e terze
Il melodramma

Maggio 2015 – Classi prime e seconde
Emozioni e clown

Maggio 2015 – Classi terze
Prove per la lezione aperta ai genitori

Maschere teatrali

22 NOVEMBRE – GIORNATA CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE

Dal 22 al 30 novembre si celebra la “Settimana europea della riduzione dei rifiuti”. Obiettivi ufficiali della settimana sono:
- far conoscere le strategie per ridurre i rifiuti e far conoscere la politica dell’Unione Europea e dei suoi Stati membri in materia;
- sviluppare azioni sostenibili di riduzione dei rifiuti;
­- pubblicizzare gli impegni portati a termine portando a conoscenza di tutti esempi concreti di pratiche di riduzione dei rifiuti;
- spingere al cambiamento del comportamento quotidiano dei cittadini europei in merito a produzione e consumo.

In particolare il giorno 22 novembre è dedicato alla lotta contro lo spreco alimentare. Affinchè gli insegnanti possano sensibilizzare gli alunni al tema e trattare l’argomento in classe si forniscono, in allegato, materiali prodotti dal “Ministerio de Agricultura, Alimentación y Medio ambiente” e dalla “Generalitat de Catalunya”.
150bis_Guia practica desperdicio alimentario
150ter_Poster giorno dello spreco alimentare

European week for waste reduction

Per maggiori informazioni è possibile consultare internet agli indirizzi:
http://www.ewwr.eu/en/login
http://residus.gencat.cat/ca/ambits_dactuacio/prevencio/setmana_europea/dies_tematics/

NORMATIVA ALUNNI DSA-BES

I docenti incaricati di Funzione strumentale nell’ “Area 3 – Studenti DSA-BES”, prof. Corzani Daniele e prof.ssa Gorchs y Cobes Maria Rosa, hanno ricostruito il quadro normativo di riferimento degli interventi educativi con alunni con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) e con alunni con Bisogni Educativi Speciali (BES), consultabile in allegato.

La ricerca dei docenti risulta utilissima per:
- individuare i riferimenti normativi che stanno alla base degli interventi educativi adottati dai Consigli di classe e dai moduli;
- saper distinguere correttamente tra alunni DSA, alunni BES e alunni certificati;
- conoscere gli strumenti compensativi utlizzabili e le misure dispensative applicabili;
- comprendere la natura e le caratteristiche dei PDP (Piani Didattici Personalizzati);
- conoscere le funzioni di un GLI (Gruppo di Lavoro per l’Inclusione) e verificarne la composizione;
- capire le differenze fra individualizzazione e personalizzazione dei percorsi scolastici;
- sapere come tenere conto di queste differenze in sede d’Esame di Stato conclusivo del primo o del secondo ciclo di istruzione.

143bis_Funzione strumentale DSA-BES – Quadro normativo.pdf

GRUPPO DI LAVORO PER L’INCLUSIONE

Su indicazione dei docenti incaricati di Funzione strumentale nell’ “Area 3 – Studenti DSA-BES” viene costituito il Gruppo di Lavoro per l’Inclusione, formato da:
- Dirigente scolastico;
- prof. Corzani Daniele (Funzione strumentale alunni DSA-BES);
- prof.ssa Gorchs y Cobes Maria Rosa (Funzione strumentale alunni DSA-BES);
- Gloria Comes (psicologa, scuole secondarie);
- Monica dei Cas (psicologa, scuola primaria);
- chiunque sia interessato al tema dell’inclusione (segnalare la propria adesione ai docenti Corzani o Gorchs).

Si elencano le funzioni del GLI, così come illustrate nelle Circolare ministeriale MIUR n. 8 del 6 marzo 2013:
1 – rilevazione degli alunni BES presenti nella scuola;
2 – raccolta e documentazione degli interventi didattico-educativi posti in essere;
3 – focus/confronto sui casi, consulenza e supporto ai colleghi sulle strategie/metodologie di gestione delle classi;
4 – rilevazione, monitoraggio e valutazione del livello di inclusività della scuola;
5 – elaborazione di una proposta di Piano Annuale per l’Inclusività riferito a tutti gli alunni con BES, da redigere al termine di ogni anno scolastico (entro il mese di Giugno).

Entro la fine del mese di novembre verrà insediato ufficialmente il Gruppo di Lavoro per l’Inclusione con la convocazione della prima riunione.

SC. SECONDARIE – CONCORSO ART. 9 COSTITUZIONE

Si segnala l’avvio della terza edizione Concorso nazionale “Articolo 9 della Costituzione” dedicato al tema della “Cittadinanza attiva per superare la crisi attraverso la cultura e il patrimonio storico e artistico”. L’iniziativa è promossa dal MIUR, dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Si avvale della collaborazione del MAECI, del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, della “Domenica” del “Sole 24 Ore”, oltre che di Rai Cultura e Rai Radio3.

Il Progetto è rivolto alle scuole secondarie di primo e secondo grado, italiane e italiane all’estero. Ha lo scopo di scoprire e sviluppare, in particolare nei rispettivi territori, idee e proposte progettuali che tengano conto del patrimonio culturale come grande risorsa disponibile e che possano determinare, tra gli studenti, atteggiamenti ispirati ai valori della cittadinanza attiva. La metodologia consigliata è quella della ricerca. Al termine del percorso, entro il 29 marzo 2015, le classi sono invitate a realizzare un elaborato in formato video o solo audio, della durata massima di 5 minuti, che documenti, in modo originale ed efficace, aspetti più e meno noti del loro territorio. La premiazione degli elaborati vincitori si terrà a Roma, presso la Camera dei Deputati, alla presenza di una delegazione delle classi stesse.

Le scuole secondarie, di primo e di secondo grado, potranno – senza limite di numero – iscrivere le proprie classi nelle differenti sezioni del concorso, indicativamente entro il 15 novembre 2014, esclusivamente online dal sito del progetto www.articolo9dellacostituzione.it. A disposizione degli studenti e dei loro docenti vi saranno diversi strumenti di formazione in grado di supportare il loro lavoro:
- incontri e lezioni con esperti in luoghi significativi del patrimonio culturale;
- ripresa in diretta in streaming e registrazione degli incontri;
- un’area di documentazione e un’area di supporto tecnico nel sito internet;
- possibilità di visite didattiche;
- consulenza di esperti in alcuni degli ambiti culturali del progetto.

Progetto Art. 9 CostituzioneBando e regolamento – Progetto Articolo 9 Costituzione

RACCOLTA DIFFERENZIATA

Nell’ambito dell’impegno dell’Istituto sui temi legati alla preservazione dell’ambiente, viene introdotta la raccolta differenziata (carta, plastica) nei principali cortili della scuola. È un piccolo intervento dal valore educativo: stimola ogni alunno a riflettere sugli sprechi legati allo smaltimento dei rifiuti ed a pensare alla possibilità di riciclare quel che generalmente viene “buttato via”, perchè possa essere riutilizzato, con evidente vantaggio per l’ambiente e conseguente risparmio energetico.

A tutela della natura, prima ancora della raccolta differenziata, l’intervento di ciascuno può essere indirizzato verso l’eliminazione delle confezioni usa e getta, come già – in parte – è stato possibile fare in mensa. Usare contenitori riutilizzabili (es. porta-panini) riduce alla sorgente la produzione di rifiuti, realizzando una difesa dell’ambiente ancora più efficace del riciclo.

Verso l’educazione al rispetto ambientale si sta muovendo anche la scuola media con la realizzazione del progetto denominato “RICICLARTE”, portato avanti da alcuni insegnanti all’interno del programma di alternativa all’insegnamento della Religione cattolica.

Si segnala infine che la Scuola dell’infanzia “M . Montessori”, da cui riceviamo gli stimoli principali per un maggiore impegno verso i problemi ambientali, ha aderito al programma “ESCOLES + SOSTENIBLES” dell’Ayuntament de Barcelona. Per maggiori informazioni consultare la pagina web http://www.sostenibilitatbcn.cat/index.php/escoles-sostenibles

Escoles+sostenibles

RACCOLTA ABITI USATI

Si comunica che la Scuola italiana di Barcellona aderisce alla campagna di raccolta di abiti usati e tessuti in genere (coperte, indumenti usati, scarpe) che la Fundació Glorr porta avanti da anni in tutte le scuole del territorio.

La raccoltà si terrà nel periodo compreso tra il 27 novembre e il 4 dicembre 2014. Nell’atrio della scuola verranno collocati dei sacchi dei plastica con il logo della Fundació Glorr nei quali sarà possibile depositare indumenti non più utilizzati e vecchie scarpe.

Per informazioni sulla Fondazione potete consultare il sito http://glorr.com/web/ o il sito dell’ONG Global Humanitaria: http://www.globalhumanitaria.org/hacer_colabora_accion_colaboradores.ph

GlorrCarta para los padres ESP

CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO DELLA CASSA SCOLASTICA

La prossima seduta del consiglio della Cassa scolastica è convocata per giovedì 6 novembre 2014, a partire dalle ore 18:00, con il seguente ordine del giorno:
- Bilancio preventivo 2014-15
- varie ed eventuali.

INIZIATIVA UMANITARIA

Come per lo scorso anno scolastico l’Istituto aderisce alla proposta umanitaria di aiuto ai Padri Francescani della calle Bertrán 13. I Frati Francescani organizzano una mensa popolare che distribuisce ogni giorno la colazione a circa 160 persone.

Il “Comitato Raccolta Frati Francescani”, composto da alcuni genitori delle nostre scuole, espone ogni primo mercoledì del mese, nell’atrio della scuola della sede di Sarrià e in quello della sede di Mendez Vigo (Liceo), uno scatolone per raccogliere pacchetti di caffè, zucchero o latte da donare volontariamente ai Padri Francescani.

La prima raccolta è prevista per mercoledì 5 novembre 2014. Il Comitato espone lo scatolone già dal giorno precedente. Tutti possono contribuire alla donazione.

Referente dell’iniziativa, a cui ci si può rivolgere per ulteriori chiarimenti, è la signora Carmen Goda Marijanac (carmen.coda@gmail.com).

raccolta nov

SC. DELL’INFANZIA – ISCRIZIONI APERTE

Matite colorate

131_Scuola dell’infanzia – Preiscrizioni nati nel 2012