PRIMA LICEO – VISITA DIDATTICA A TARRAGONA

I Consigli delle prime classi del Liceo scientifico "E. Amaldi" hanno programmato una visita didattica a Tarragona, secondo le modalità di seguito illustrate.

Liceo scientifico "E. Amaldi" - Classi prime

Visita didattica a Tarragona

in concomitanza con lo svolgimento della manifestazione

TÀRRACO VIVA

Deus, Faraons, Mòmies a l'Antic Egipte

seguirà escursione tematica guidata per il parco archeologico romano

Venerdì 27 maggio 2016
Trasferimento in treno

Andata: Sants-Estaciò, ore 07:30 (il treno parte alle ore 08:00);
arrivo a Tarragona alle ore 08:55
Ritorno: partenza da Tarragona ore 18:32;
arrivo a Barcellona, Sants-Estaciò, ore19:35

Accompagnano i professori: M. L. Merli, A. Nicotra, G. Noris

Roma i EgipteIl festival “Tàrraco viva” inaugura una nuova edizione con una proposta che manterrà nei prossimi anni. Presentare non solo la storia dell’antica Roma ma anche l’incontro con le altre civiltà classiche del Mediterraneo. Quest’anno si mostreranno alcuni effetti di questo incontro dando uno sguardo all’Egitto dei faraoni: da dove veniva la sua ricchezza, quali erano le credenze degli antichi egizi...

1ª LICEO – GIOVANI PENSATORI

Il progetto di Miglioramento dell’Offerta Formativa (MOF) intitolato “Giovani pensatori”, coordinato dal prof. Angelo Nicotra, si è concluso con il collegamento in videoconferenza con l’Università Uninsubria di Varese.

Le classi prime, nel corso del progetto, hanno lavorato sul tema annuale nazionale di Uninsubria – la “Critica” – nell’accezione di “Critica creativa”, dunque  “Creatività”.

Gli studenti delle due classi hanno scelto due diverse strade di sintesi finale.

La 1ªA ha lavorato alla compilazione di singole schede di analisi testuale sui documenti forniti per lo studio finale: Il cinghiale, il cavallo e il cacciatore, di Esopo; Esopo e l’atleta vittorioso, di Fedro; Il Sorcio e il Riccio, di Giovanni Meli; Il Mito della Caverna, di Platone; estratti da Kung Fu Panda, da Matrix e da Breaking bad.

La 1ªB, invece, ha proceduto con un metodo computazionale mutuato dalla Matematica: la compilazione di una tabella Excell trasversale nella tematica e nell’assimilazione delle diverse tracce di studio: I figli discordi, di Esopo; L’asino e il vecchio pastore, di Fedro; Nessuno, di Ermanno Bencivegna; La volpe Sophia e l’indovinello solare, di Andrea Lucisano; Il presente è un dono , da “Kung Fu Panda; La pazienza, da “Kung Fu Panda”; Il cucchiaio non esiste, dal film “Matrix”; Felina, dalla serie TV “Breaking Bad”.

I prodotti finali dei due gruppi di lavoro sono stati presentati all’Uninsubria durante una teleconfrenza conclusiva che si è volta il 12 maggio 2016. La video conferenza è stata apprezzata dall’Università che l’ha definia “oltremodo qualificata” ed i ragazzi che hanno partecipato (i “giovani pensatori”) hanno ricevuto i ringraziamenti personali di Fabio Minazzi, Professore Ordinario di Filosofia Teoretica dell’Università Uninsubria.

Gruppo Giovani pensatori

4ª LICEO AL CAIXAFORUM

Come previsto dalla programmazione del Consiglio di classe, la classe quarta del Liceo scientifico effettua una visita didattica al "Caixaforum" con le modalità di seguito illustrate.

Liceo scientifico - Classe quarta

Visita guidata al Caixaforum

IMPRESIONISTAS Y MODERNOS  

Martedì 24 maggio 2016
Uscita ore 12:10
Alla fine della visita gli studenti rientranno direttamente a casa
Trasporto pubblico.

Accompagnatori: A. Perri, E. Tortorici

Eugène Delacroix - Chevaux sortant de la mer (1860)Eugène Delacroix - Chevaux sortant de la mer (1860)

La mostra ripercorre i nomi dei principali maestri della pittura, dal Romanticismo all´Espressionismo Astratto, attraverso opere di Manet, Courbet Sisley, Van Gogh. Degas, Picasso Modigliani, Kandinski, Pollock e Rothko e di altri ancora; sono tutte opere procedenti dalla Phillips Collection di Washington, una delle collezioni piú grandi degli Sati Uniti di arte moderna e avanguardie ( http://agenda.obrasocial.lacaixa.es/es/-/impresionistas-y-modernos-expo ).

SCIOPERO DI VENERDÌ 20 MAGGIO 2016

Si informa che è stato indetto uno sciopero generale nazionale per il mancato avviamento delle trattative per il rinnovo del contratto di lavoro, che coinvolge il personale della scuola, anche in servizio all'estero, per il prossimo venerdì 20 maggio 2016. Lo sciopero è stato indetto dalle maggiori sigle sindacali del personale della scuola: FLC CGIL, CISL SCUOLA, UIL SCUOLA, SNALS CONFSAL.

Allo sciopero non possono partecipare i docenti a contratto locale.

Si avverte che nelle classi in cui gli insegnanti hanno aderito allo sciopero non potrà essere garantito il regolare svolgimento delle lezioni, ma solo un servizio di vigilanza.

Gli studenti del Liceo non verranno ammessi a scuola alla prima ore di lezione, in caso di adesione allo sciopero dei loro docenti.

LICEO – SELECTIVIDAD – CALENDARIO PROVE

Si comunica il quadro orario ufficiale degli esami di "Selectividad" (PAU - Pruebas de Accesso Universitario) preparato dalla UNED (Universidad Nacional de Educación a Distancia), con l'indicazione delle prove che devono sostenere i nostri studenti, secondo le discipline scelte.

Il primo giorno, 30 maggio, si tengono gli esami delle discipline corrispondenti alla "Fase generale", alla quale non partecipa alcuno studente del nostro Liceo.

Il 31  maggio e il  1 giugno  si tengono gli esami delle discipline della "Fase specifica".

Si ricorda che tutte le prove vengono sostenute presso presso il Centro Asociado de la UNED en Barcelona, avd.  Río de Janeiro 56-58, 08016 Barcelona. Gi studenti sono accompagnati dalla prof.ssa Ana Tortorici.

ORARIO

FASE GENERALE

FASE SPECIFICA

Primo giorno
30 maggio

Secondo giorno
31 maggio martedi

Terzo giorno
1 giugno mercoledi

09:00

-

Biologia
Latino II

Geografia
Letteratura universale

10:30

DESCANSO

11:15

-

Chimica

-

-

Matematica apllicata alle scienze sociali II

-

12:45

COMIDA

15:00

-

Matematica II

Riserve

16:30

DESCANSO

17:15

-

Fisica
Storia dell’Arte

-

18:45

FINE

FESTA DELLA SECONDA PASQUA

Dato che nel 2016 la festività della “Diada” cade di domenica (11 settembre), la Generalitat de Catalunya ha stabilito, che il giorno 16 maggio sia festivo per tutta la regione catalana, in celebrazione della Pentecoste, chiamata anche Segunda Pascua o Pascua Granada.

Come già annunciato anche dal nostro Calendario scolastico, pubblicato sul sito web della scuola, lunedí 16 maggio le lezioni sono dunque sospese per la descritta festività della Segunda Pascua.

SCUOLE SECONDARIE – SOSPENSIONE RICEVIMENTO DOCENTI

Si informa che, dato l’approssimarsi della fine delle lezioni e della convocazione degli scrutini conclusivi dell'anno scolastico, il colloquio settimanale con i docenti si conclude venerdì 20 maggio 2016.

LICEO – CREDITO SCOLASTICO

Si invitano gli studenti a presentare, in Segreteria, entro il 20 maggio 2016, la documentazione attestante la partecipazione ad attività extrascolastiche necessaria ad ottenere il riconoscimento del credito formativo.

Si informa, di seguito, sui meccanismi di attribuzione del Credito scolastico e del Credito formativo secondo il Decreto Ministeriale n. 99 del 16 dicembre 2009 (Criteri per l’attribuzione della lode nei corsi di studio di istruzione secondaria superiore e tabelle di attribuzione del credito scolastico) e il Decreto del Presidente della Repubblica 23 luglio 1998, n. 323 (Regolamento degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore).

CREDITO SCOLASTICO E CREDITO FORMATIVO
Nello scrutinio che si svolge al termine di ogni anno, alla fine dei tre ultimi anni del Liceo (a giugno, oppure a settembre per chi ha avuto la sospensione del giudizio), il Consiglio di classe attribuisce, insieme ai voti, un punteggio che va a determinare il "Credito scolastico". Tale punteggio, sommato nel corso dei tre anni, integrato dall'eventuale "Credito formativo", costituirà la base di partenza del voto dell' "Esame di Stato conclusivo del secondo ciclo di istruzione". Per ottenere il voto finale, a questo credito vanno aggiunti i voti delle prove scritte dell’Esame e quello della prova orale.

CREDITO SCOLASTICO
Il punteggio che va a costituire il "Credito scolastico" (max. 25 punti totali nei tre ultimi anni scolastici) viene attribuito secondo la seguente tabella ministeriale allegata al Decreto Ministeriale n. 99 del 2009 (sostituisce la tabella prevista dall'articolo 11, comma 2 del D.P.R. 23 luglio 1998, n. 323, così come modificata dal D.M. n. 42/2007).

MEDIA DEI VOTI CREDITO SCOLASTICO (PUNTI)

terzultimo anno
(seconda Liceo)

penultimo anno
(terza Liceo)

ultimo anno
(quarta Liceo)

M = 6 3 - 4 3 - 4 4 - 5
6 < M ≤ 7 4 - 5 4 - 5 5 - 6
7 < M ≤ 8 5 - 6 5 - 6 6 - 7
8 < M ≤ 9 6 - 7 6 - 7 7 - 8
9 < M ≤ 10 7 - 8 7 - 8 8 - 9

In questa tabella, M rappresenta la media dei voti conseguiti nello scrutinio finale di ciascun anno scolastico. Il credito scolastico, da attribuire nell’ambito delle bande di oscillazione indicate nella tabella, deve tenere in considerazione:
- la media M dei voti;
- l’assiduità della frequenza scolastica;
- l’interesse e dell’impegno nella partecipazione al dialogo educativo e alle attività complementari e integrative;
- eventuali crediti formativi.
Come si nota dalla tabella, a parità di media M corrispondono due punteggi diversi, minimo e massimo. Di norma (e quindi in presenza di frequenza, interesse, impegno, attività complementari e integrative normali), l’attribuzione del minimo o del massimo del  punteggio nella propria banda dipenderà dalla collocazione della media M dei voti nella prima o nella seconda metà della fascia. Nel caso di sospensione del giudizio per debito in una o più discipline e di superamento dello stesso debito nella sessione di recupero, anche l’esito delle verifiche finali può concorrere a portare verso il minimo o il massimo nella fascia.

CREDITO FORMATIVO
Il credito formativo consiste in ogni qualificata esperienza, debitamente documentata, dalla quale derivino competenze coerenti con il tipo di corso cui si riferisce l’esame di Stato; la coerenza, che può essere individuata nell’omogeneità con i contenuti tematici del corso, nel loro approfondimento, nel loro ampliamento, nella loro concreta attuazione, è accertata dai Consigli di classe. In presenza di attestazioni riconosciute come valide per il "Credito formativo", il Consiglio di classe può decidere l’attribuzione fino a un punto in più di "Credito scolastico", come previsto dalla normativa, purché l’alunno non abbia già raggiunto il massimo della fascia corrispondenete alla media dei suoi voti.
Vengono riconosciuti crediti formativi alle seguenti esperienze:
- partecipazione ad attività sportive nel contesto di società ed associazioni regolarmente costituite;
- frequenza positiva di corsi di lingue;
- partecipazione ai corsi del Conservatorio di musica;
- partecipazione, con ruolo significativo, a rappresentazioni teatrali o cinematografiche;
- pubblicazioni di testi, disegni, tavole o fotografie su periodici purchè attinenti con i contenuti del curricolo;
- patente europea del computer (ECDL);
- attività di volontariato, di solidarietà e di cooperazione presso enti, associazioni, parrocchie.
Si osserva che la normativa, prevedendo l’impossibilità di superare la fascia di appartenenza per la media dei voti, pur in presenza di attestazioni valide per il credito formativo, ne ha molto limitato l’importanza. Risulta decisiva per la determinazione del credito scolastico la collocazione in una banda di oscillazione in base alla media dei voti finali riportati.

LICEO – CONFERENZA DEL PROF. COCCIA

Nel programma di conferenze scientifiche varato dal Liceo, in collaborazione con l’Associazione di Ricercatori Italiani in Spagna (ARIS), si propone una conferenza di grande interesse con il prof. Eugenio Coccia, uno dei scopritori delle onde gravitazionali.

Liceo scientifico

Conferenza scientifica

del prof. EUGENIO COCCIA

LE ONDE GRAVITAZIONALI

Presso la Casa degli Italiani
Sabato 7 maggio 2016 - Ore 12:00

La conferenza è stata organizzata in collaborazione con la dott.ssa Eugenia Resmini, vicepresidente dell’Associazione di Ricercatori Italiani in Spagna (ARIS)

Prof. CocciaCurriculum Vitae del prof. Eugenio Coccia
(Tratto da Università degli studi di Tor Vergata – Roma)

Eugenio Coccia è nato a San Benedetto del Tronto (AP) il 15 novembre 1956 ed è professore ordinario dal 2000 presso il Dipartimento di Fisica dell'Università di Roma "Tor Vergata".

È un fisico sperimentale con esperienza nel campo della fisica astroparticellare, con particolare riguardo alla ricerca delle onde gravitazionali, e interesse anche per i rivelatori di neutrini e di raggi cosmici. È riconosciuto per lo sviluppo dei rivelatori ultracriogenici di onde gravitazionali.

Si è laureato in fisica, con lode, presso l'Università di Roma "La Sapienza" nel 1980. È stato Fellow presso il CERN (1981-1985), ricercatore (1985-1987) e professore associato (1988-1999) a Roma "Tor Vergata". Guida dal 1998 la Collaborazione ROG, conducendo gli esperimenti Explorer al CERN e Nautilus presso i laboratori INFN di Frascati. Questo rivelatore di onde gravitazionali ha tre records: ha la migliore sensibilità agli spostamenti, è stato il primo a rivelare acusticamente i raggi cosmici ed è il più grande rivelatore raffreddato a temperature dei millikelvin.

Partecipa all’esperimento interferometrico di ricerca delle onde gravitazionali VIRGO a Pisa. È stato Direttore dei Laboratori del Gran Sasso dell'INFN, Presidente del Comitato  Scientifico dell'INFN sulla Fisica Astroparticellare e Presidente della Società Italiana di Relatività Generale e Fisica della Gravitazione.

 Attualmente  è Presidente del Gravitational Wave International Committee e membro del Consiglio della Società Europea di Fisica. È stato membro di comitati internazionali quali ECFA (European Committee on Future Accelerators) e PANAGIC (Particle and Nuclear Astrophysics and Gravitation International Committee), ed è stato invitato ad essere membro di panels internazionali, sulle strategie future della fisica delle particelle e delle astroparticelle da parte del CERN, del Global Sciente Forum dell'OECD e dall’US National Academy.

Ha tenuto lezioni e seminari in università e centri di ricerca in tutto il mondo. È’ autore di circa 230 articoli scientifici su riviste internazionali e editor di sei libri nel campo della fisica delle astroparticelle.

LICEO – VISITA ALL’ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA

Su invito dell’Istituto Italiano di Cultura, le classi 1ªB e 2ªB incontreranno il fumettista “Zero Calcare”, con le modalità di seguito illustrate.

Liceo scientifico "E. Amaldi" - Classi 1ªB e 2ªB

Incontro con il fumettista

ZERO CALCARE

In occasione della presentazione in Spagna del suo primo libro a fumetti
“La profezia dell’armadillo”

Presso l’Istituto Italiano di Cultura
Venerdì 6 maggio 2016, ore 13:00 – 13:20

Accompagnatori: Donatella Degrassi, Noris Giampaolo

ZerocalcareZerocalcare, pseudonimo di Michele Rech  è un fumettista italiano. Per il suo nome d’arte Michele trae ispirazione da uno spot televisivo di un prodotto anti-calcare. Nato ad Arezzo, cresce prima in Francia, paese d'origine della madre e poi a Roma. Inizia la sua attività di fumettista alla fine delle scuole superiori, realizzando un racconto a fumetti delle giornate del G8 di Genova del luglio del 2001. Nell'ottobre 2011 pubblica il suo primo albo a fumetti, dal titolo La profezia dell'armadillo, prodotto dal disegnatore Makkox, che in breve tempo riscuote grande successo e viene ristampato per cinque volte. Il titolo dell'albo è dovuto al personaggio dell'Armadillo, quasi sempre presente nelle storie di Zerocalcare, che rappresenta una proiezione della personalità dello stesso autore. A partire dal novembre 2011 avvia un blog a fumetti, zerocalcare.it in cui pubblica brevi racconti a sfondo autobiografico. Il blog è visitato ogni giorno da migliaia di lettori. Il suo blog rappresenta uno dei pochi esempi in italia di "blog dei fumetti".  Nell'ottobre 2012 pubblica il suo secondo albo a fumetti, dal titolo Un polpo alla gola. In totale i lavori di Zerocalcare hanno superato le 40.000 copie vendute. Nello stesso mese vince a Lucca Comics & Games il Gran Guinigi per la migliore storia breve. Nel 2013 Zerocalcare scrive insieme a Valerio Mastandreala sceneggiatura per un film live action tratto da La profezia dell'armadillo. Nel 2015 è secondo nel Premio Strega Giovani con Dimentica il mio nome.

 

LICEO – CONSIGLI DI CLASSE DI MAGGIO

I rappresentanti dei genitori e degli studenti degli alunni del Liceo Scientifico "E. Amaldi" sono invitati a partecipare alle riunioni dei Consigli di classe che si terranno nei giorni 2, 3, 4 e 5 maggio 2016, presso il Liceo scientifico "E. Amaldi", per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:
- andamento didattico-disciplinare della classe;
- adozioni dei libri di testo per l'anno scolastico 2016-17;
- varie ed eventuali.

Calendario della convocazione.

CLASSI GIORNI ORE
Seconda A Lunedì 2 maggio 17:30 - 18:00
Seconda B 19:00 - 19:30
Prima A Martedì 3 maggio 17:30 - 18:00
Prima B 19:00 - 19:30
Terza A Mercoledì 4 maggio 17:30 - 18:00
Terza B 19:00 - 19:30
Quarta A Giovedì 5 maggio 19:00 - 19:30

LICEO – CONVOCAZIONE DIPARTIMENTI

Come previsto dal “Piano delle attività, giovedì 28 aprile 2016, dalle ore 16:00 alle ore 17:00, viene convocata una riunione per dipartimenti per la scelta dei libri di testo per l’anno scolastico 2016-2017.
L’insegnante di Filosofia e Storia e l’insegnante di Disegno e Storia dell’arte si possono unire al dipartimento di Italiano, Latino, Storia e Geografia.
L’insegnante di Scienze si può unire al dipartimento di Matematica e Fisica.
L’insegnante di Inglese si può unire al dipartimento delle Lingue locali.

1ª LICEO – CORSO DI RECUPERO DI SCIENZE

Nel quadro delle attività didattiche previste dal Piano dell’Offerta Formativa, il prof. Carlo Achler organizza un corso di recupero di Scienze su argomenti del “Primo periodo” con prova di verifica conclusiva.

Il corso è previsto per martedí 26 aprile dalle ore 17.00 alle 19.00.

LICEO – SPORTELLI DI ITALIANO E LATINO

Nel quadro delle attività di recupero previste dal Piano dell’Offerta Formativa, il prof. Angelo Nicotra, organizza sportelli di Italianoe e Latino per le classi 2ª A e 3ªB. Gli studenti delle singole classi prenderanno accordi direttamente con l’insegnante per stabilire i giorni in cui frequenteranno lo sportello.

 Prof. Angelo Nicotra
Sportelli di Italiano e Latino

Classi 2ªA e 3ªB

CLASSE

DISCIPLINA

CALENDARIO

ORARIO

2ªA

Latino

Giovedì 28.04.2016

15:30 – 16:30

2ªA - 3ªB

Italiano

16:30 – 17:30

25 APRILE – FESTA ITALIANA DELLA LIBERAZIONE

Si ricorda che, come previsto dal Calendario scolastico, pubblicato sul sito web della scuola, lunedí 25 aprile le lezioni sono sospese per la Festa della Liberazione, festa nazionale italiana.

RICORRENZA
Il 25 aprile si celebra l’anniversario della liberazione d’Italia dalla occupazione dall’esercito tedesco e dal governo fascista avuta luogo nel 1945. Dopo la liberazione d’Italia dai nazifascisti i gruppi politici della Resistenza hanno ricostruito il nuovo stato italiano. Un nuovo stato basato sulla democrazia e sul rispetto delle libertà. Ogni anno in svariate città italiane vengono organizzati cortei e manifestazioni per festeggiare e ricordare la festa della liberazione. Torino e Milano furono liberate il 25 aprile del 1945: questa data è stata assunta quale giornata simbolica della liberazione dell'Italia intera dal regime fascista e, denominata appunto Festa della Liberazione che viene commemorata ogni anno in tutte le città d'Italia.
(Tratto dal sito "Regioni italiane" http://www.regioni-italiane.com/festa-della-liberazione-xxv-aprile.htm)

25 aprile