LICEO – OLIMPIADI DI FILOSOFIA

Il Liceo scientifico ha aderito alle “Olimpiadi di Filosofia”, che hanno la finalità di approfondire contenuti filosofici, adottare nuovi elementi informatici nell’apprendimento della filosofia e di confrontarsi con l’insegnamento/approfondimento della materia nella realtà scolastica europea, ma anche extraeuropea visto che l’Italia partecipa alle International Philosophy Olympiads (IPO).

Le Olimpiadi di Filosofia sono gare individuali, articolate in due sezioni:
- Sezione A in lingua italiana con tre fasi (Istituto, Regionale e Nazionale);
- Sezione B in lingua straniera (inglese, francese, tedesco o spagnolo) con quattro fasi (Istituto, Regionale, Nazionale, Internazionale).

La selezione della fase d’Istituto prevede un’unica prova che si svolgerà giovedì 19 gennaio dalle ore 15.30 alle ore 17.30 presso il Liceo E. Amaldi. Tale prova prevede l’elaborazione di un saggio filosofico, scritto in lingua italiana (sezione A) o in lingua straniera (sezione B).

Gli alunni che desiderano partecipare dovranno consegnare la loro adesione al prof. Pilato che valuterà gli elaborati non solo per la partecipazione delle Olimpiadi di Filosofia, ma anche come compito scritto. Il voto ottenuto farà quindi media con le altre valutazioni scritte di filosofia del secondo periodo.

Per ulteriori informazioni consultare il sito web www.philolympia.org.

SocrateSocrate, Atene 469 a. C. - 399 a. C.

BORSA DI STUDIO DELLA CASSA SCOLASTICA

Si comunica che anche quest'anno la Cassa scolastica ha messo a disposizione delle borse di studio per le famiglie in difficoltà.

La borsa di studio della Cassa scolastica consiste in un aiuto temporaneo, trimestrale, in alcuni casi prorogabile per altri due trimestri, che va a coprire il costo del contributo scolastico.

Oltre alla situazione di oggettivo bisogno, che deve essere dichiarata nell'allegato modulo di richiesta,  i requisiti per accedere alla borsa di studio sono:
1 - non aver ottenuto contributi dalla Casa degli italiani o da altri enti per l’intera quota annuale delle spese scolastiche;
2 - presentare un rendimento scolastico dell'alunno cui è destinata la borsa valutato positivamente dai docenti;
3 - avere la disponibilità a sostenere un colloquio con il Dirigente scolastico per eventuali verifiche.

Alla presente è allegato il modulo di richiesta della borsa di studio da presentare al Dirigente dell'Istituto entro il 10 febbraio 2017.

242bis_Modulo richiesta borsa di studio

 

ISCRIZIONI ANNO SC. 2017-2018

Si comunica che, secondo quanto indicato dalla Circolare del Ministero dell'Istruzione n. 10 del 15 novembre 2016, le  iscrizioni per l’anno scolastico 2017-2018 sono aperte dal 16 gennaio al 6 febbraio 2017.

L'iscrizione deve essere fatta tramite il formulario allegato, unico per tutti gli ordini di scuola. Il formulario può essere inviato via mail oppure può essere consegnato nella Segreteria della sede di Sarrià (Scuola primaria e Scuola secondaria di 1º grado) o in quella della sede di Pasaje Mendez Vigo (Liceo scientifico) entro il 6 febbraio 2017.

Si ricorda che il contributo di iscrizione è di € 160,00. Il pagamento dovrà essere effettuato entro il 06/02/2017.

Per coloro che scelgono l'opzione della domiciliazione bancaria, il contributo di iscrizione verrà addebitato:
- per il liceo con la retta del 3ª trimestre
- per la scuola primari e la scuola media con le rette del mese di marzo 2017.

Per coloro che scelgono di versare il contributo di iscrizione direttamente in banca (indicare il nome dell'alunno ed inviare la ricevuta, via mail, alla Segreteria) si riportano, nella circolare allegata, le coordinate bancarie.

239_Circolare iscrizioni 2017-18
239bis_Modulo iscrizioni 2017-18

PROVE DI EVACUAZIONE

Si comunica che la prossima settimana sono previste prove di evacuazione sia nella sede di Sarrià sia in quella del Liceo scientifico, secondo il seguente calendario:
- Liceo scientifico: martedì 17 gennaio 2017;
- sede di Sarrià: mercoledì 18 gennaio 2017.
234_Liceo - Prova di evacuazione
233_Sarrià - Prova di evacuazione

LICEO – RECUPERO DEI DEBITI SCOLASTICI

Dopo gli scrutini del 1º periodo, gli studenti che risultano insufficienti in una o più materie devono recuperare i loro “debiti scolastici” (le insufficienze) secondo le indicazioni fornite dai Consigli di classe (vedi schema allegato).

A seconda della gravità delle insufficienze e delle potenzialità degli studenti, i Consigli propongono quattro tipi di attività di recupero:
1 - il Corso di recupero; si tratta di un ciclo di lezioni, organizzato dall’insegnante della disciplina, di pomeriggio, in cui vengono spiegati nuovamente i principali nodi tematici delle materie; le famiglie che non intendono far partecipare i loro figli ai Corsi di recupero lo devono dichiarare compilando e firmando il modello allegato, che deve essere consegnato in Segreteria;
2 - lo Sportello; lo sportello ha compiti di consulenza e assistenza agli alunni nella promozione dello studio individuale; gli alunni possono usufruirre dello “sportello”, gestito dall’insegnante della disciplina, anche saltuariamente; devono programmare la partecipazione allo sportello con il proprio insegnante;
3 - recupero in itinere; riservato agli studenti che  possono colmare le loro lacune nel corso delle ordinarie attività didattiche;
4 - studio personale; segnala un’insufficienza che può facilmente essere superata tramite l’intensificazione dello studio personale dell’alunno.

IMPORTANTE
Alla fine dei Corsi di recupero vengono organizzate delle “prove di verifica” per stabilire se l’alunno ha effettivamente recuperato il debito scolastico (l’insufficienza). Anche a conclusione delle altre attività di recupero verranno proposte prove di verifica del recupero del debito scolastico.

VISITA DEL PRESIDENTE DEL SENATO PIETRO GRASSO

Il Console Generale comunica che lunedì 23 gennaio sarà in visita a Barcellona la seconda carica dello Stato italiano,  il Presidente del Senato della Repubblica Pietro Grasso.

Alle ore 19:30 del 23 gennaio il Presidente incontrerà i connazionali presso la Casa degli Italiani. Parteciperanno tra gli altri anche il Console Generale d’Italia a Barcellona, Stefano Nicoletti,  il Presidente della Casa degli Italiani di Barcellona, Giuseppe Meli, ed il Presidente della Camera di Commercio italiana di Barcellona, Igor Garzesi. Il programma dell’incontro prevede un saluto di benvenuto del Console Generale,  alcuni brevi interventi di testimonianza di diverse realtà italiane operanti a Barcellona, seguiti da un discorso del Presidente Grasso e dalla firma del libro di onore della Casa.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti. È obbligatria l’iscrizione da inviare entro e non oltre il prossimo giovedì 19 gennaio alle ore 13:30, tramite e-mail, ad entrambi i seguenti indirizzi di posta elettronica:
segreteria@casaitaliani.com
segreteria.barcellona@esteri.it
Nella e-mail di iscrizione deve essere indicato nome e cognome del partecipante ed estremi di un documento d’identità valido (Carta d’identità, Dni o Passaporto).
I partecipanti riceveranno conferma via email della propria partecipazione.

Grasso PietroIL PRESIDENTE GRASSO SI PRESENTA

Sono nato a Licata, in provincia di Agrigento, e cresciuto a Palermo, città che con la sua storia e il suo patrimonio di bellezza e insieme di violenza, ha influenzato le scelte più importanti della mia vita, sia sul piano familiare che su quello professionale.
Sono sposato con Maria dal 1970, nostro figlio Maurilio insieme a sua moglie Lara, entrambi funzionari della Polizia di Stato, ci hanno resi nonni di Riccardo.
La mia carriera di magistrato comincia nel 1969 a Barrafranca, in provincia di Enna, per proseguire a Palermo nel 1972. É qui che comincio ad occuparmi di reati contro l’amministrazione pubblica e di criminalità organizzata. Nel 1980 divento titolare dell’inchiesta sull’omicidio del Presidente della Regione Sicilia Piersanti Mattarella.
Nel 1985 sono nominato giudice a latere nel Maxiprocesso a Cosa Nostra nato dalle indagini del pool antimafia: dal presidente Giordano sono incaricato di scrivere la sentenza, che si compone di circa settemila pagine per i 475 imputati. Quella sentenza stabilisce in modo inequivocabile l’esistenza della mafia, che molti ancora negavano, e la sua vulnerabilità.
Proprio per far conoscere la mafia come fenomeno criminale e sociale, attraverso analisi e studi, accetto nel 1989 la nomina di consulente della Commissione parlamentare antimafia presieduta prima da Gerardo Chiaromonte e poi da Luciano Violante.
Giovanni Falcone, nel frattempo nominato Direttore della Direzione affari penali del Ministero di grazia e giustizia, mi chiama con se nel maggio del 1991 come consigliere. In quei mesi iniziamo a disegnare nuovi progetti e nuove strategie di coordinamento dell’attività giudiziaria contro la criminalità organizzata: in quella sede viene decisa la nascita della Procura nazionale antimafia, delle Direzioni distrettuali e della Direzione investigativa antimafia. Purtroppo questo lavoro di architettura legislativa viene bruscamente interrotto il 23 maggio 1992 con la strage Capaci, seguita poche settimane dopo, il 19 luglio, da quella altrettanto cruenta di via D’Amelio.
Pochi mesi dopo vengo chiamato a sostituire Giovanni Falcone nella Commissione centrale per la definizione ed applicazione dello speciale programma di protezione a favore dei testimoni e collaboratori di giustizia.
Delle stragi del 1992 e del 1993 comincio ad interessarmi nelle mie nuove funzioni di coordinamento e di impulso, prima come sostituto poi come aggiunto, presso la Direzione nazionale antimafia.
Nel 1999 torno a Palermo come Procuratore capo della Repubblica. Il mio incarico palermitano dura fino al 2005: in questi anni vengono arrestate per reati di mafia più di 1.700 persone, e vengono consegnati alla giustizia 13 dei 30 latitanti più pericolosi.
Nel 2005 sono chiamato a capo della Procura nazionale antimafia, dove vengo confermato per un secondo mandato nel 2010 all’unanimità. Di questo periodo ricordo con particolare intensità i momenti precedenti la cattura di Bernardo Provenzano a Corleone l’11 aprile 2006, dopo 43 anni di latitanza.
Nell’autunno 2013 la mia esperienza di Procuratore nazionale antimafia si sarebbe conclusa, anche se sarei potuto restare in magistratura sino al primo gennaio 2020.
Ho però deciso di dare le dimissioni dall’ordine giudiziario, nel quale non potrò più tornare, di “spostarmi” in politica e di impegnarmi con il Partito Democratico per portare la mia esperienza in Parlamento, certo di poter dare il mio contributo al rilancio di temi importanti come la situazione delle carceri, la lotta alla criminalità organizzata, la difesa della legalità, la sicurezza dei cittadini e la riforma della Giustizia.
Il 16 marzo 2013 sono stato eletto Presidente del Senato della Repubblica.
(Tratto da http://www.pietrograsso.org/chi-sono-2/)

ASSEMBLEA SINDACALE

SCUOLA PRIMARIA
Come previsto dal Contratto Nazionale del Lavoro (comparto scuola) del 29/11/2007, il sindacato UIL Scuola ha indetto una assemblea sindacale in orario di lavoro, per lunedì 16/01/ 2017, durante le ultime due ore di lezione (14:30 - 16:30). All'assemblea può partecipare solo il personale di ruolo nominato dal Ministero degli Affari Esteri. Non possono partecipare i docenti locali.

ORGANIZZAZIONE DELLE LEZIONI
DURANTE LE ORE DI ASSEMBLEA DI LUNEDÌ 16 GENNAIO 2017

CLASSI

PENULTIMA ORA
(14:35 – 15:35)

ULTIMA ORA
(15:35 - 16:30)

Prima A Catalano Catalano
Prima B sorveglianza sorveglianza
Seconda A sorveglianza sorveglianza
Seconda B Arte e immagine Arte e immagine
Terza A Catalano sorveglianza
Terza B sorveglianza Catalano
Quarta A sorveglianza sorveglianza
Quarta B Scherma Scherma
Quinta A Spagnolo Spagnolo
Quinta B Inglese Inglese

Vista l’impossibilità di garantire il regolare svolgimento delle lezioni nelle classi 1ªB, 2ªA e 4ªA il Dirigente scolastico autorizza: l’uscita anticipata alle ore 14:35 degli alunni di 1ªB, 2ªA e 4ªA.
226_Primaria - Ai genitori - Assemblea sindacale del 16-01-17

SCUOLA MEDIA
Viste le adesioni all’assemblea dei docenti di Scuola media l'orario delle lezioni di lunedì 16 gennaio 2017 viene così modificato:

Ore

1ª MA

2ª MA

3ª MA

14:30-15:30

Relig./Altern.

Sorveglianza

Sorveglianza

15:30-16:30

Sorveglianza

Relig./Altern.

Sorveglianza

Ore

1ª MB

2ª MB

3ªMB

14:30-15:30

Sorveglianza

Ital.-Sto.-Geo.

Sorveglianza

15:30-16:30

Sorveglianza

Ital.-Sto.-Geo.

Sorveglianza

227_Medie - Ai genitori - Assemblea sindacale del 16-01-17

LICEO SCIENTIFICO
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
considerato che tutti i docenti italiani di ruolo MAECI, in servizio nelle ultime due ore di lezione del 16/01/2017, hanno dichiarato la loro intenzione di partecipare all’assemblea indetta dalla UIL Scuola;
vista l’impossibilità di garantire il regolare svolgimento delle lezioni durante l’assemblea sindacale;
DISPONE
nel giorno di lunedì 16 gennaio 2017,
- nella classe 2ªB la fine delle lezioni è anticipata alle ore 14:10;
- nelle classi 1ªA, 1ªB, 2ªA, 3ªA, 3ªB, 4ªA e 4ªB la fine delle lezioni è anticipata alle ore 13:00.
228_Liceo - Ai genitori - Assemblea sindacale del 16-01-17

LICEO – PREMIO LETTERARIO “SCINTILLE”

Con la finalità di stimolare la lettura e la capacità di scrittura nei giovani, per valorizzare e sviluppare in loro il talento creativo, la casa editrice “Minerva” di Bologna promuove la terza edizione del Premio letterario “Scintille”, patrocinato dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca (MIUR) e dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI).

Possono concorrere al Premio le opere di narrativa italiana inedite scritte da ragazze o ragazzi iscritti alle scuole secondarie di secondo grado che non abbiano compiuto 20 annia alla data del 31/12/2016. L’iscrizione al concorso deve essere effettuata dalla scuola entro il 31 gennaio 2017. L’invio dei manoscritti partecipanti al concorso deve avvenire entro il 30 aprile 2017.

I testi narrativi dovranno avere le seguenti caratteristiche editoriali-
- cartelle(*) minime: n. 80
- cartelle(*) massime: n. 200
(*) Per "cartella editoriale" si intende un foglio Word di 30 righe per 60 battute spazi inclusi.
Tipologia e generi di testi ammessi al concorso: romanzi o antologie di racconti brevi, di generi vari.

Ciascuna opera viene valutata tenendo conto dei seguenti indicatori:
- capacità linguistico-espressive;
- coesione ed efficacia narrativa;
- originalità complessiva;
- interesse del tema affrontato ;
- ricchezza e valore del messaggio.

ScintilleLo studente vincitore del “Premio Letterario Scintille riservato alle scuole italiane all’estero” avrà diritto di partecipare agli eventi organizzati dal Premio in occasione delle celebrazioni conclusive, nonché la disponibilità ad intervenire ad eventuali iniziative collaterali organizzate dalla Minerva Edizioni. L’opera vincitrice nella sezione delle scuole italiane all’estero sarà premiata con la pubblicazione, cartacea e digitale, all’interno della collana editoriale “Scintille”, a cura di Minerva Edizioni. Gli autori parteciperanno all’evento conclusivo organizzato dalla Minerva nell’ottobre 2017.

COLLEGIO DOCENTI STRAORDINARIO

Viene convocato un Collegio docenti straordinario (n. 4) presso la sede del Liceo scientifico per giovedì 19 gennaio 2017, dalle ore 17:15 alle ore 18:15, con il seguente ordine del giorno:
- progetto “Io lo so fare – Learn by Doing” proposto dall’Ambasciata; ad illustrare il progetto sarà presente la dott.ssa Gaia Danese, Prima Consigliera dell’Ambascita d’Italia a Madrid);
- varie ed eventuali.

NUOVO CINEMA MENDEZ VIGO – 2ª PROIEZIONE

Si informa che sabato 14 gennaio 2017, alle ore 18:30, presso la sala conferenze della Casa degli Italiani, continua la rassegna cinematografica “Nuovo Cinema Mendez Vigo”, organizzata dalla Casa degli Italiani per gli studenti del Liceo e non solo.

NUOVO CINEMA MENDEZ VIGO

Proiezione di sabato 14 gennaio 2017, ore 18:30

SE MI LASCI NON VALE

Commedia, Italia 2016, di Vincenzo Salemme.
Con Vincenzo Salemme, Carlo Buccirosso, Paolo Calabresi, Serena Autieri,

Entrata gratuita - La proiezione è aperta a tutti

Se mi lasci non valeVincenzo e Paolo sono stati lasciati dalle rispettive compagne, Sara e Federica, e sono a pezzi. Si incontrano per caso, riconoscendo l'uno nell'altro lo stesso scoramento, e decidono di farla pagare alle due ex: Vincenzo farà innamorare di sé Federica, e Paolo farà lo stesso con Sara, dopodiché i due procederanno in sincrono ad abbandonare le rispettive conquiste, spezzando loro il cuore. Ma non tutto fila come dovrebbe, anche perché si mette di mezzo Alberto, un attore squattrinato che accetta di interpretare il ruolo dell'autista di Vincenzo e poi non si accontenta della parte da subalterno.

(Tratto da MyMovies.it)

OLIMPIADI DELLA CULTURA E DEL TALENTO – I VINCITORI

Come annunciato nella Circolare n. 189 del 07/12/2016, si è tenuta, in data 16/12/2016 l’eliminatoria di Istituto dell’VIII edizione delle Olimpiadi della cultura e del talento, denominata Giochi di Galileo. Alla selezione hanno partecipato n. 11 squadre, composte da n. 6 studenti ciascuna, per un totale di n. 66 studenti.

Effettuate le correzioni, si pubblica la graduatoria finale con l’indicazione dei punteggi ottenuti da ogni squadra. Come da Regolamento le prime tre squadre classificate hanno conquistato la classificazione alle Semifinali che si terranno a Civitavecchia il prossimo 11 marzo 2017. Per delibera della Cassa scolastica solo i sei alunni della prima squadra saranno finanziati dalla scuola per il viaggio e il soggiorno in Italia.

GIOCHI DI GALILEO – CLASSIFICA FINALE

(Fase eliminatoria dell’VIII edizione delle Olimpiadi della Cutura e del Talento 2016-2017)

CLASSIFICA

NOME SQUADRA

RISPOSTE ESATTE

RISPOSTE ERRATE

RISPOSTE
NON ASSEGNATE

PUNTEGGIO

ZA WARUDO 43 6 1 43/50
ARCHE’ 41 8 1 41/50
BLACK MAMBA 40 10 0 40/50
I DISSING 38 11 1 38/50
DESTINY 37 13 0 37/50*
IL BREVE SOGNO 37 12 1 37/50
CHIMERA 36 14 0 36/50*
VENI, VIDI, … 36 12 2 36/50
NOIES 35 14 1 35/50
10º ARISTOTELISTI 33 17 0 33/50
11º #NO RULES 21 29 0 21/50

*     A parità di punteggio precede la squadra che ha concluso la prova nel tempo minore (art. 4 del Regolamento delle Olimpiadi della Cultura e del Talento 2016-2017).

Civitavecchia - Teatro Comunale TraianoCivitavecchia - Tatro Traiano
Sede delle semifinali delle Olimpiadi della Cultura e del Talento

 I componenti della squadra “Za Warudo”, che parteciperanno alle semifinali dell'11 marzo 2017, a Civitavecchia, possono allenarsi studiando i test proposti lo scorso anno scolastico (divisi per materia), che si possono consultare al link https://drive.google.com/open?id=0Bz_3xvzpij02dXFxRmg4YnQxVXM

Si ricorda che gli studenti che hanno partecipato alle Olimpiadi della cultura e del talento ottengono un attestato di partecipazione valido per l'acquisizione del credito formativo.

ART. 9 DELLA COSTITUZIONE

Si segnala l'avvio della quinta edizione del Concorso nazionale "Articolo 9 della Costituzione" dedicato al tema "Cittadini partecipi della ricerca scientifica e tecnica". Il Concorso è promosso dal Ministero dell'Istruzione, dell'Universitaà e della Ricerca (MIUR), dalla Fondazione Benetton Studi e Ricerche e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT), con il contributo scientifico del Consiglio Nazionale delle Ricerche e in collaborazione con il Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), il Senato della Repubblica, la Camera dei Deputati e il Ministero della Difesa. La RAI è Main Media partner dell'iniziativa.
Il Progetto è rivolto alle scuole primarie e alle scuole secondarie di primo e secondo grado, italiane e italiane all'estero. Ha la finalità di promuovere nelle giovani generazioni la consapevolezza dell'importanza che ha lo sviluppo della conoscenza per le società del futuro (in particolare nell'ambito della ricerca scientifica e tecnica) e a sviluppare la riflessione sulla storia della scienza e della tecnica, sui valori e i metodi propri della cultura scientifica e tecnologica e su alcune delle principali ricerche in corso.

Il Progetto si svolgerà, come di consueto, in due fasi, una preparatoria e una concorsuale.

Prima fase, preparatoria (Dicembre 2016 – Marzo 2017)
Vengono organizzati incontri e lezioni in diverse città italiane e all'estero, trasmessi in diretta, o in differita streaming, nel sito internet del Progetto (www.articolo9dellacostituzione.it).
Nell'ambito di questa fase preparatoria, a latere della Conferenza degli Addetti scientifici, viene organizzato in data 10 gennaio 2017, un evento  che intende offrire agli studenti delle scuole la possibilità di conoscere i protagonisti della promozione e valorizzazione della scienza e della ricerca italiane nello scenario internazionale, in primis i ricercatori italiani all'estero e gli Addetti Scientifici.

Seconda fase, concorsuale
Il Progetto prevede tre diverse proposte:
- il tradizionale concorso per elaborati audio-video e solo audio (scadenza 31 marzo 2017);
- un concorso fotografico (scadenza 14 aprile 2017);
- un concorso rivolto ai docenti della scuola primaria, per la presentazione di progetti didattici finalizzati a sviluppare nei bambini l'interesse per la scienza (scadenza 31 marzo 2017).

I vincitori del Concorso saranno premiati in una cerimonia pubblica, che si terrà venerdì 9 giugno 2017 a Roma presso la Camera dei Deputati. Tra i premi previsti, anche la possibilità di far circolare gli elaborati prodotti dalle classi in alcuni canali televisivi, radiofonici e nel mondo della comunicazione digitale.
Per iscriversi le scuole devono compilare online, entro il 23 gennaio 2017, l’apposito Modulo di iscrizione reperibile sul sito www.articolo9dellacostituzione.it, da inviare in via telematica.
Il bando (in allegato) è pubblicato anche sul sito web del Concorso dove è possibile reperire informazioni più dettagliate sull'iniziativa.

214a_Art. 9 della Costituzione - Bando 5ª edizione

INDIRE – FORMAZIONE A DISTANZA

Il Ministero informa che, grazie alla collaborazione con l'Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa (INDIRE) di Firenze, è stata ripristinata la possibilità di formazione a distanza del personale scolastico a tempo indeterminato in servizio all'estero.

Le novità previste per quest'anno sono:
- l'estensione della formazione anche al personale italiano in servizio nelle Scuole europee (110 unità aggiuntive);
- l'inclusione di materiale formativo specifico per i Dirigenti Scolastici all'estero;
- l'aggiunta di materiale utile anche per la preparazione agli Esami di Stato, con particolare riferimento alla Fisica per i Licei scientifici, essendo stata inserita questa materia dal MIUR, a partire dallo scorso anno scolastico, tra le discipline oggetto della seconda prova scritta.

Il personale che intenda avvalersi di tale opportunità potrà registrarsi ed entrare nell'ambiente di formazione al seguente URL: http://esteri.indire.it.

La formazione sarà attiva sino al 31 agosto 2017, ultima data utile per completare le attività previste al fine dell'ottenimento dell'attestato. Ulteriori informazioni riguardo alla registrazione all'ambiente e all'attività di formazione sono reperibili nella nota di INDIRE che si allega.

213a_INDIRE 2017 - Nota tecnica

TRATTAMENTO DI QUIESCENZA

Il MAECI ha trasmesso, in data 20 dicembre 2016, il Decreto Ministeriale MIUR n. 941 del 01/12/2016 relativo alla presentazione delle domande di cessazione dal servizio del personale docente e amministrativo e dell’accertamento dei requisiti pensionistici (v. allegato).

È fissata al 20 gennaio 2017 la scadenza per la presentazione delle domande di cessazione per raggiungimento del limite massimo di servizio, di dimissioni volontarie, di trattenimento in servizio per il raggiungimento del minimo contributivo, con effetti dal 1º settembre 2017.

212a_Decreto cessazioni personale scolastico 2017

FESTIVITÀ NATALIZIE

Come previsto dal Calendario scolastico (circolare n. 507 del 19/05/2016), le vacanze di Natale iniziano giovedì 22 dicembre 2016 e si concludono venerdì 6 gennaio 2017. Le lezioni riprenderanno lunedì 9 gennaio 2017.

Con l'occasione, la Dirigenza augura a tutti Buon Natale e Felice Anno Nuovo.

Verona - Stella di Natle sotto la neveVerona - Stella di Natale sotto la neve