SC. PRIMARIA – LIBRO PARLATO DIGITALE

Da qualche anno la scuola italiana fornisce una versione digitale parlata dei libri di testo di lingua italiana ad un gruppo di alunni. Fino al corso 2013/14 i libri parlati sono stati realizzati grazie alla collaborazione dell’Asociazione Libro Parlato Lyons, ma l’evoluzione delle nuove tecnologie ha favorito la creazione di un accesso piu agile e generalizzato a questi sussidi che, in questo momento, vengono messi a disposizione di tutti gli alunni delle classi terze, quarte e quinte dalle stesse case editrici.

Il “libro digitale parlato” è un testo digitale in PDF in sui si incorporano letture vocali registrate di parte del testo, sia attraverso sintesi vocale che con donante voce. Questi strumenti sussidiari sono molto utili per favorire l’automatizzazione del processo di lettura agevolando cosi la comprensione del testo. Sono diretti specificamente ad alunni con difficoltà nella lettura ma possono essere utilizzati da tutti gli alunni.

Tutti gli utenti di scuola primaria dei corsi Giunti (Editoriale che fornisce i libri di testo delle classi quarte e quinte di primaria) possono scaricare gratuitamente i materiali digitali/parlati relativi ai libri di testo adottati effettuando previamente la registrazione nel sito di seguito indicato.
http://www.giuntiscuola.it/catalogo/progetti-didattici/insieme-per-il-libro-digitale-parlato/Gatto-bianco-gatto-blu-4-5-Libro-digitale-parlato/

LICEO ASSEMBLEA STUDENTESCA DEL 1º OTTOBRE

Si informa che, su richiesta dei rappresentanti degli studenti uscenti, è indetta l’Assemblea Studentesca d'Istituto

per giovedì 1 ottobre 2015 dalle ore 09:30 alle ore 11:20

presso la Piazza Italia dell’Istituto Italiano di Cultura

con il seguente ordine del giorno:
- funzionamento del Liceo scientifico;
- nomina insegnanti – orario definitivo;
- elezione del Presidente e del Segretario dell’Assemblea;
- varie ed eventuali.

Piazza ItaliaPiazza Italia dell'Istituto Italiano di Cultura di Barcellona

LICEO – ASSEMBLEE STUDENTESCHE

Si comunica che giovedì 1 ottobre 2015, dalle ore 08:30 alle ore 09:30, in tutte le classi del Liceo scientifico, si terranno le elezioni dei rappresentanti al Consiglio di classe. Gli eletti (due per ogni classe) oltre a partecipare ai Consigli di classe aperti ai genitori e agli studenti, hanno la facoltà di convocare le assemblee di classe e fanno parte di diritto del Comitato studentesco di Istituto che, oltre a formulare proposta al Dirigente scolastico sul funzionamento della scuola, ha il compito di organizzare le assemblee di Istituto. Nella successiva assemblea d’Istituto, viene effettuata la votazione del Presidente e del Segreteraio dell’Assemblea, sulla base di candidature interne che ogni studente ha la facoltà di presentare per iscritto e di diffondere nelle classi.

 ASSEMBLEA - RIFERIMENTI NORMATIVI
I cittadini hanno diritto di associarsi liberamente senza autorizzazione, per fini che non sono vietati ai singoli dalla legge penale (Art. 18, Costituzione della Repubblica).
La scuola garantisce e disciplina nel proprio regolamento l'esercizio del diritto di riunione e di assemblea degli studenti, a livello di classe, di corso e d’istituto (Art. 2, comma 9, Statuto delle studentesse e degli studenti).

ASSEMBLEA - NATURA E FUNZIONAMENTO
Le assemblee studentesche nella scuola secondaria superiore costituiscono occasione di partecipazione democratica per l’approfondimento dei problemi della scuola e della società in funzione della formazione culturale e civile degli studenti.
Le assemblee studentesche possono essere di classe o d’istituto. È consentito lo svolgimento di un’assemblea d’istituto e di una di classe al mese nel limite, la prima, delle ore di lezione di una giornata e, la seconda, di due ore. L’assemblea di classe non può essere tenuta sempre lo stesso giorno della settimana durante l’anno scolastico. Altra assemblea mensile può svolgersi fuori dall’orario delle lezioni, subordinatamente alla disponibilità dei locali. Alle assemblee d’istituto svolte durante l’orario delle lezioni, ed in numero non superiore a quattro, può essere richiesta la partecipazione di esperti di problemi sociali, culturali, artistici e scientifici, indicati dagli studenti unitamente agli argomenti da inserire nell’ordine del giorno. Detta partecipazione deve essere autorizzata dal Consiglio d’istituto (all'estero, dal Dirigente scolastico). A richiesta degli studenti, le ore destinate alle assemblee possono essere utilizzate per lo svolgimento di attività di ricerca, di seminario e per lavori di gruppo. Non possono avere luogo assemblee nel mese conclusivo delle lezioni. All’assemblea di classe o d’istituto possono assistere, oltre al preside od un suo delegato. i docenti che lo desiderino (Art. 13, D.L. 297/94).
L’assemblea d’istituto deve darsi un regolamento per il proprio funzionamento che viene inviato in visione al Consiglio d’istituto (all’estero, al Dirigente scolastico). L’assemblea d’istituto è convocata su richiesta della maggioranza del comitato studentesco d’istituto o su richiesta del 10% degli studenti. La data di convocazione e l’ordine del giorno dell’assemblea devono essere preventivamente presentati al preside. Il comitato studentesco, ove costituito, ovvero il presidente eletto dall’assemblea, garantisce l’esercizio democratico dei diritti dei partecipanti. Il preside ha potere di intervento nel caso di violazione del regolamento o in caso di constatata impossibilità di ordinato svolgimento dell’assemblea (Art. 14 D.L. 297/94).

IL COMITATO STUDENTESCO
I rappresentanti degli studenti nei consigli di classe possono esprimere un comitato studentesco d’istituto. Il comitato studentesco può esprimere pareri o formulare proposte direttamente al Consiglio d’istituto (all’estero, il Dirigente scolastico; Art. 13, D.L. 297/94).

051a_Regolamento
051b_Modello richiesta assemblea

SC. MEDIA – LEZIONI DURANTE L’ASSEMBLEA SINDACALE

Come previsto dal Contratto Nazionale del Lavoro (comparto scuola) del 29/11/2007 la Rappresentnza Sindacale Unitaria (RSU) d’Istituto ha indetto un’assemblea sindacale in orario di lavoro, per venerdì 2 ottobre 2015, durante l’ultima ora di lezione.

Si ricorda che i docenti con contratto locale non possono partecipare all'assemblea.

Viste le adesioni all’assemblea, dichiarate dal personale docente di ruolo MAE, l'orario delle lezioni di venerdì 2 ottobre 2015 viene così modificato:

Ore

1ª MA

2ª MA

3ª MA

1ª MB

2ª MB

3ªMB

11.30-12.30
Spagn.-Cult.
sorveglianza
sorveglianza
sorveglianza
sorveglianza
Ital.-St.-Geo.

 

LICEO – LEZIONI DURANTE L’ASSEMBLEA SINDACALE

Come previsto dal Contratto Nazionale del Lavoro (comparto scuola) del 29/11/2007, la Rappresentnza Sindacale Unitaria (RSU) d’Istituto ha indetto un’assemblea sindacale in orario di lavoro, per venerdì 2 ottobre 2015, durante le ultime due ore di lezione.

Si ricorda che i docenti con contratto locale non possono partecipare all'assemblea

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

considerato che tutti i docenti di ruolo con contratto MAE hanno manifestato la loro intenzione di partecipare all’assemblea sindacale indetta dalla RSU d’Istituto;
data l’impossibilità di garantire il regolare svolgimento delle lezioni;

DISPONE

per il giorno 2 ottobre 2015 la fine delle lezioni alla conclusione della terza ora (ore 11:20) per tutte le classi del Liceo scientifico “E. Amaldi” dell’Istituto Italiano Statale Comprensivo di Barcellona.

RSU – ASSEMBLEA SINDACALE

Il Dirigente scolastico

visto       il CCNL del Comparto Scuola del 29/11/2007, Art. 8;
vista       la comunicazione della RSU del 28 settembre 2015;

informa

che la RSU ha indetto un'assemblea sindacale in orario di servizio del personale docente della scuola secondaria, a contratto italiano, per venerdì 02/10/2015, dalle ore 11:30 alle ore 13:30, presso il Liceo scientifico “E. Amaldi”, con il seguente odg:
- piano orario;
- varie ed eventuali.

SC. MEDIA – CONSIGLI DI CLASSE

I genitori degli alunni della Scuola secondaria di 1º grado "E. Amaldi" sono invitati a partecipare alle riunioni dei Consigli di Classe che si terranno nei giorni 5 e 6 ottobre 2015, nella sede di Sarrià della Scuola italiana.

I Consigli di classe di ottobre, con la presenza dei genitori, sono convocati con il seguente ordine del giorno:
- andamento didattico-disciplinare della classe;
- presentazione delle programmazioni delle singole materie e del Consiglio di Classe;
- elezione dei rappresentanti dei genitori (autogestita).

Calendario della convocazione.

CLASSI GIORNI ORE
Seconda B Lunedì 5 ottobre 2015 15:30 - 16:00
Terza B 17:00 - 17:30
Prima B 18:30 - 19:00
Seconda A Martedì 6 ottobre 2015 15:30 - 16:00
Terza A 17:00 - 17:30
Prima A 18:30 - 19:00

Nella prima parte dell’assemblea, secondo l’orario indicato nella tabella precedente, i docenti presentano la programmazioni annuale. La seconda parte, gestita autonomamente dai genitori, è riservata alle elezioni dei rappresentanti di classe.

GIAMPIETRO SOFIA – PREMIO ALFIERI DEL LAVORO

Abbiamo il piacere di comunicare che la nostra alunna Giampietro Sofia è stata insignita del prestigioso premio Alfieri del Lavoro – Medaglia del Presidente della Repubblica riservato agli studenti e alle studentesse che hanno conseguito i migliori risultati scolastici nelle scuole italiane in Italia e all’estero.

Sofia è stata premiata sulla base dei risultati della sua carriera scolastica, segnalati alla “Federazione Nazionale Cavalieri del Lavoro” dal Dirigente scolastico. Si ricorda che la studentessa ha superato gli Esami di Stato conclusivi del primo ciclo di istruzione (Scuola media) con la votazione 10 (su 10) con lode. Al Liceo scientifico, alla conclusione di ogni anno scolastico, su una valutazione massima di 10, ha ottenuto le seguenti medie: 9,91 in prima; 9,71 in seconda; 9,93 in terza. Infine ha brillantemente superato gli Esami di Stato conclusivi del 2º ciclo di istruzione (ex Maturità) con il massimo dei voti: 100 (su 100) con lode.

Giampietro Sofia riceverà la medaglia e l’attestato d’onore direttamente dalle mani del Capo dello Stato, presso il Palazzo del Quirinale, a Roma, il prossimo 22 ottobre 2015.

Il Dirigente scolastico, a nome del Console Generale e dell’intera Scuola Italiana di Barcellona, si congratula con Sofia per la serietà con cui ha affrontato la sua carriera scolastica, per la maturità che è riuscita a conseguire, per la costanza e la tenacia con cui ha affrontato, in tutti questi anni, il suo faticoso lavoro quotidiano di studentessa, non dimenticando mai di rendersi disponibile ai suoi compagni per aiutarli a superare le difficoltà scolastiche di tutti i giorni. Il suo successo riempie di orgoglio la nostra scuola e viene condiviso con tutti gli studenti perchè possano trarre esempio dallo spirito con cui la loro compagna ha affrontato la sua esperienza scolastica e dall’impegno continuo che le ha consentito di raggiungere un traguardo tanto prestigioso.

Un ringraziamento particolare va ai genitori della ragazza, al prof. Tappi, che ha seguito la pratica per l’ottenimento del premio, e a tutti gli insegnanti che negli anni della sua frequenza alla nostra scuola, hanno saputo motivare Sofia, aiutarla a raggiungere le massime competenze, confermarla nell’iter formativo con adeguate valutazioni.

Roma - Palazzo QuirinaleRoma - Palazzo del Quirinale

MENSA – MENÙ DI OTTOBRE

Si pubblica il menù di ottobre 2015. La società che garantisce il servizio mensa si chiama Ecoarrels (http://ecoarrels.cat/) e prepara menù formati da:
- alimenti biologici (70%);
- prodotti stagionali;
- prodotti di prossimità;
- prodotti freschi.

Si ricorda che mercoledì 30 settembre 2015 inizia la sua attività la Commissione mensa La Commissione si occupa di
- vigilare sul servizio fornito dalla Ecoarrels (monitoraggi);
- contribuire alla personalizzazione del menù;
- avanzare proposte in ordine alla diffusione, tra gli alunni, di una corretta cultura dell’alimentazione.
Le attività della Commissione mensa sono presentate sul sito web della scuola (www.scuolaitalianabarcellona.com), nella rubrica MENSA (posta sulle righe situate sotto l’intestazione, sopra le fotografie delle scuole).

047a_Menù ottobre

CERIMONIA INAUGURAZIONE UFFICIALE ANNO SCOLASTICO 2015-2016

Si comunica che, su invito del Ministero degli Affari Esteri, è stata formata, su base volontaria autofinanziata, una delegazione che parteciperà all’inaugurazione ufficiale dell’anno scolastico 2015-2016. La delegazione è formata dalla studentessa Marina Vila Margareto e dal Dirigente scolastico.

La celebrazione si terrà lunedì 28 settembre 2015, a Napoli, presso l'Istituto d'istruzione superiore "Sannino - Petriccione", alla presenza del Capo dello Stato Sergio Mattarella e del Ministro dell’istruzione Stefania Giannini. Verrà trasmessa in diretta dalla televisione italiana all’interno del programma “Tutti a scuola” (RAI 1, ore 11:00).

ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA – SENTI COME SUONA!

Dal 19 al 25 ottobre 2015 l’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona celebra la XV Settimana della Lingua italiana nel mondo che ha, quest’anno, come tema La musica dell’italiano, l’italiano della musica.  In occasione di questo evento, che si svolge simultaneamente in tutti gli Istituti Italiani di Cultura del mondo, l’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona organizza il concorso Senti come suona! a cui tutti sono invitati a partecipare. I primi tre classificati vinceranno ingressi gratuiti a concerti e spettacoli di artisti italiani che si esibiranno a Barcellona nei prossimi mesi. Tutti i partecipanti al concorso riceveranno un biglietto omaggio per il concerto “Volare” del gruppo Barbara Casini Trio, che si terrà a Barcellona il giorno 27 ottobre, presso il Café del Conservatori del Liceu, nell’ambito del 47º Voll Damm Festival Internacional de Jazz de Barcelona.

Ci si può iscrivere al concorso entro il 20 ottobre 2015. Si può partecipare con un brano musicale, con una poesia o con un’opera video. Basta inviare il file video o il file audio della performance, attraverso la piattaforma di condivisione online WeTransfer
https://www.wetransfer.com/
all’email coordinamentocorsi.iicbarcellona@esteri.it
oppure si può consegnare di persona, mediante pen drive, presso l’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona (Passatge de Méndez Vigo, 5 – 08009 Barcelona).

044b_IIC - Bando concorso

Senti come suona

TARGA DELLA FEDERACIÓ CATALANA D’ESGRIMA

Si informa che la Federació Catalana d’Esgrima, durante la 5A Gala de l’Esgrima Catalana, tenutasi domenica 20 settembre 2015 presso il Teatre de Sarrià ha consegnato alla Scuola italiana di Barcellona una targa di riconoscimento in quanto ente che si è distinto nel contributo dato alla scherma catalana. La targa è stata consegnata personalmente dal Presidente della Federació, sig. Miquel Ojeda Ciurana, allo scrivente Dirigente scolastico.

Al Gala era presente il collaboratore scolastico, sig. Lino Zago, membro della Federació, che da tanti anni segue le attività schermistiche della Scuola italiana, promuovendo anche la partecipazione di nostri alunni ai campionati locali, la signora Rufina Martín e molti alunni o ex alunni della nostra scuola, alcuni dei quali sono stati anche premiati per i loro risultati sportivi.

Si ricorda che la scherma è insegnata nelle classi terze e quarte di primaria della nostra scuola (circa 100 alunni), nell’ambito della disciplina “Corpo, movimento, sport”, e che la pratica della scherma nella Scuola italiana data dal 1958.

Hisilicon Balong
Hisilicon Balong

FUNZIONI STRUMENTALI ALL’OFFERTA FORMATIVA

Come previsto dall'art. 33 del CCNL 2006/2009, per la realizzazione delle finalità istituzionali della scuola in regime di autonomia, è importante valorizzare il patrimonio professionale dei docenti, anche attraverso l'assegnazione delle cosiddette "funzioni strumentali". Tali funzioni sono identificate con delibera del Collegio dei docenti in coerenza con il Piano dell'Offerta Formativa dell'istituto (POF).

042_Funzioni strumentali 2015-16

Funzioni strumentali

SC. MEDIA COLLEGIO DI PLESSO N. 2

Come richiesto dai docenti, il secondo Collegio docenti di plesso della Scuola secondaria di 1º grado è convocato presso la sede di Sarrià, martedì 29 settembre 2015, dalle ore 14:30 alle ore 16:30, con il seguente ordine del giorno:
1 - approvazione del verbale del Collegio di plesso del 3 settembre 2015;
2 - organizzazione scolastica (uso di cortili, palestra, teatro, aule ecc...);
3 - proposte progetti MOF e progetti da proporre alla Cassa scolastica;
4 - visite didattiche;
5 - presentazione modello Piano Didattico Personaizzato (PDP);
6 - varie ed eventuali.