CONTRIBUTI FREQUENZA – NUOVA RATEIZZAZIONE

Si informa che la Cassa scolastica ha mantenuto invariato l’importo del contributo di frequenza anche per l’anno scolastico 2015-2016, cambiando però la rateizzazione. Dal prossimo anno scolastico, infatti, il contributo annuale di frequenza verrà pagato non più in dieci, ma in nove rate. Gli importi della nuova rateizzazione si dettagliano nell’allegato.

Si ricordano le scadenze per i pagamenti dei contributi scolastici.

SCUOLA PRIMARIA
Entro il giorno 10 di ogni mese (da settembre a maggio – 9 mensilità)

SCUOLA SECONDARIA DI 1º GRADO (Sc. media)
Entro il giorno 10 di ogni mese (da settembre a maggio – 9 mensilità)

LICEO SCIENTIFICO
1º trimestre entro il 31.10.2015, 2º trimestre entro il 31.01.2016, 3º trimestre entro il 30.04.2016

I genitori che hanno fornito il c/c bancario riceveranno l’addebito direttamente sul proprio conto entro la settimana successiva alla date succitate (a seconda dei tempi tecnici delle diverse banche).

I  genitori  che  pagano  con  bonifico  bancario  dovranno  effettuare il  pagamento  nelle  date  stabilite,  sul seguente c/c bancario:

Banca   Banco Bilbao Vizcaya Argentaria (BBVA)
Beneficiario   Istituto Italiano Statale Comprensivo di Barcellona
IBAN   ES83 0182 4162 20 0201565323
SWIFT   BBVAESMM

Per tutti i contributi (sia correnti che arretrati) i genitori dovranno consegnare le ricevute di avvenuto pagamento in segreteria oppure inviarle ai seguenti indirizzi di posta elettronica:

Scuola primaria e Secondaria di 1º grado (media): segreteria@simontessori.com (Tamara Bracci) e/o segr.scuolaitaliana.bcn@gmail.com (Rossella Niso);

Liceo scientifico: segr.scuolaitaliana.bcn@gmail.com (Rossella Niso).

559bis_Contributi frequenza 2015-16

SUPPLENTI – AGGIORNAMENTO GRADUATORIE 2015-2016

Si comunica che sono state pubblicate, in data odierna, le graduatorie provvisorie aggiornate degli aspiranti supplenti su posti di contingente statale nell’Istituto Italiano Statale Comprensivo di Barcellona (Spagna) per l’anno scolastico 2015-16. Vengono pubblicate solo le quattro graduatorie per cui è stato richiesto un aggiornamento. Tutte le altre rimangono invariate.

Le graduatorie sono pubblicate all’albo della scuola e possono essere consultate aprendo la sezione “Graduatorie supplenti” che appare come prima nella barra blu posizionata immediatamente sotto le fotografie delle scuole.

Si ricorda che, come previsto dalle “Disposizioni...” (art. 12) avverso le graduatorie è ammesso reclamo scritto che deve essere rivolto al Dirigente scolastico entro 15 giorni dalla data di pubblicazione delle medesime.

LICEO – PROGETTO UNESCO

Com’è noto la nostra scuola, dall’anno scolastico 2014-15, è entrata nella rete delle scuole associate UNESCO, grazie ai progetti promossi dalla Scuola primaria (docente Monica Damiani) e dal Liceo scientifico (docente Andrea Tappi).

Il progetto del Liceo scientifico, intitolato “Classifica dei paesi secondo indicatori di disuguaglianza” è giunto a completamento. Gli studenti della classe 1ªA, all’interno della programmazione di Storia e Geografia, hanno portato avanti un lavoro di indagine volto a individuare i fattori di disuguaglianza presenti su scala mondiale in relazione all’attuazione del diritto all’educazione. In particolare, nel corso di circa sei settimane gli alunni hanno ordinato i circa 200 paesi al mondo in base ad alcuni indicatori statistici (tassi di alfabetizzazione, dispersione scolastica, percentuali di spesa per educazione sul PIL, ecc.) riferiti agli anni più prossimi utilizzando come fonte il sito ufficiale dell’Unesco e il Calendario Atlante De Agostini, 2014. Hanno quindi collegialmente confrontato i dati raccolti su scala mondiale individuando i paesi che presentano specifiche caratteristiche in positivo e in negativo (più o meno alfabetizzati, più o meno impegnati finanziariamente nel settore dell’educazione, ecc.), oltreché la Spagna e l’Italia assunte come pietre di paragone. Come ulteriore approfondimento, gli alunni hanno assistito alla proiezione del film Camino a la escuela, di Pascal Plisson (2013).

Successivamente hanno incrociato i dati summenzionati con altri relativi all’economia e alle caratteristiche sociali (PIL pro capite ecc.) dei paesi individuati, al fine di formulare alcune ipotesi circa le interrelazioni tra le caratteristiche generali di ogni paese e quelle relative al diritto all’educazione.

Infine, gli alunni hanno adottato un paese e hanno lavorato alla fase di rielaborazione individuale o in coppia. Questa fase è consistita nella preparazione di un documento per diapositive (power point) che poi hanno presentato e commentato insieme alla classe.

A titolo di esempio, si pubblicano di seguito, alcune di queste rappresentazioni.
Italia - Giulia Agnolin e Laura Fina
USA - Camilo Lo Curlo
Cina - Júlia Capdet e Julia Sánchez-Valverde
Gibuti - Eberth Leuzzi
Cuba - Paola Fontana e Mauro Diéz
Isole Marshall - Montemaggi
Sao Tomé e Principe - Federico Pozzi
Germania - Amadeo Gavilano e Carolina Colloridi