SC. PRIMARIA – RAPPORTI SCUOLA FAMIGLIA

Le relazioni scuola famiglia sono fondamentali nella formazione degli alunni perché garantiscono unitarietà di riferimento a principi comuni e a metodi educativi condivisi. I rapporti della scuola con i genitori (o i tutori) vengono programmati all’inizio dell’anno scolastico, secondo le indicazioni normative e le tradizione proprie della scuola.

Per l’anno scolastico 2012-2013 sono previsti diversi momenti ufficiali di incontro con le famiglie, come di seguito illustrato.

SC. PRIMARIA – RAPPORTI SCUOLA-FAMIGLIA

DATA

TIPOLOGIA INCONTRO

ATTVITÀ

dal 26 settembre
al 3 ottobre

ASSEMBLEA

I docenti presentano la programmazione prevista per l’anno scolastico in corso. I genitori eleggono due rappresentanti per ogni classe.

lunedí 12 novembre

CONSIGLIO INTERCLASSE

I rappresentanti dei genitori partecipano al Consiglio di interclasse di metà quadrimestre per una valutazione complessiva dell’andamento delle classi.

dal 15 al 22 novembre

COLLOQUI GENERALI

I docenti ricevono i genitori per fare il punto sull’andamento educativo e didattico di ogni alunno a metà del primo quadrimestre.

dal 30 gennaio
al 6 febbraio

CONSEGNA PAGELLE

I docenti incontrano i genitori per distribuire il “Documento di valutazione” del primo quadrimestre ed illustrare l’andamento scolastico di ogni alunno.

11 marzo

CONSIGLIO INTERCLASSE

I rappresentanti dei genitori partecipano al Consiglio di interclasse di metà quadrimestre per una valutazione complessiva dell’andamento delle classi.

dal 14 al 21 marzo

COLLOQUI GENERALI

I docenti ricevono i genitori per fare il punto sull’andamento educativo e didattico di ogni alunno a metà del secondo quadrimestre.

17 giugno

CONSEGNA PAGELLE

I docenti incontrano i genitori per distribuire il “Documento di valutazione” conclusivo dell’anno scolastico.

Altri colloqui e incontri al di fuori di quelli previsti possono essere richiesti dai docenti direttamente ai genitori tramite avviso sul quaderno delle comunicazioni. In casi di urgenza i genitori possono incontrare i docenti su appuntamento.

CORRIERE DELLA SERA

Nell’ottica di mantenere viva la cultura italiana e il legame con l’Italia, anche dal punto di vista delle notizie e degli approfondimenti, la Casa degli Italiani ha sottoscritto un abbonamento al più prestigioso quotidiano italiano IL CORRIERE DELLA SERA, che, come lo scorso anno scolastico, viene messo a disposizione dei docenti e degli studenti del Liceo scientifico.

Il quotidiano viene portato in sala insegnanti, ogni giorno, dal personale della Casa degli Italiani e rimane a disposizione della scuola.

16 OTTOBRE – GIORNATA MONDIALE DELL’ALIMENTAZIONE

Il MAE (DGSP – Uff. V), in collaborazione con la Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo e con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), promuove la partecipazione delle scuole italiane all’estero alle iniziative e alle attività previste nell’ambito della celebrazione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione, che si terrà il prossimo 16 ottobre 2012.

Gli studenti, guidati dai loro docenti, in occasione della celebrazione, possono svolgere attività didattiche, informarsi, acquisire maggiori conoscenze e sviluppare competenze trasversali sul tema.

Proposte didattiche e accesso ai siti delle associazioni e delle istituzioni coinvolte nella Giornata Mondiale dell’Alimentazione si possono trovare sul sito http://www.istruzione.it/web/istruzione/home.

ELEZIONI RAPPRESENTANTI DI CLASSE DEI GENITORI

I genitori degli studenti della Scuola media e del Liceo scientifico sono invitati a riunirsi nelle aule delle classi dei loro figli per l’elezione dei due rappresentanti di classe.

Scuola media
L’elezione dei rappresentanti è prevista per giovedì 4 ottobre 2012, dalle ore 17:00 alle ore 18:00.

Liceo scientifico
L’elezione dei rappresentanti è prevista per lunedí 8 ottobre 2012, dalle ore 17:00 alle ore 18:00.

Modalità
I genitori si recano ognuno nella propria scuola ed entrano nelle aule dei loro figli. Si accordano sulla elezione dei due rappresentanti di classe. Tutti i genitori della classe sono candidati. Alla fine, i rappresentanti eletti, consegnano la lista dei nominativi alla Segreteria della scuola.

Compiti dei rappresentanti di classe
I rappresentanti di classe hanno il compito di:
- partecipare ai Consigli di classe aperti alla componente genitori;
- comunicare alle famiglie gli esiti di questi Consigli;
- raccogliere eventuali richieste e proposte dei genitori della classe e di trasmetterle al Dirigente scolastico.

VACCINAZIONI

Come ogni anno, l’ “Agència de Salut Pública de Barcelona” (ASPB), ha comunicato le date in cui si effettueranno, gratuitamente, le vaccinazioni, nei locali della scuola, per i ragazzi e le ragazze che frequentano le classi prima e terza media.

Il calendario della vaccinazioni è il seguente:

15 ottobre 2011
Prima media – vaccinazione contro l’epatite A+B (3 dosi), il papilloma (3 dosi) e la varicella (2 dosi). Le altre date previste sono il 30 novembre 2012, il 31 gennaio 2013, il 22 marzo 2013 e il 29 maggio 2013.

22 marzo 2013
Terza media – vaccinazione contro il tetano-difterite (dose unica).

I genitori sono pregati di compilare le autorizzazioni allegate e di consegnarle alla signora Rufina (collaboratrice scolastica) insieme all’originale del libretto sanitario o del certificato delle vaccinazioni. Gli alunni che non abbiano consegnato la documentazione completa non saranno sottoposti a vaccinazione.

PEDICULOSI

Cari Genitori,
dato che si sono verificati dei casi di “pediculosis capitis” (pidocchi) a scuola, il medico scolastico, dott. Miquel Soler, ricorda che:
- la presenza di pidocchi (“Pediculus capitis”) è ancora ai nostri giorni un problema, in parte per la resistenza che offrono ad alcuni insetticidi ed in parte perché tali insetticidi non vengono applicati in modo corretto;
- la scuola è il luogo dove è più facile che si verifichi il contagio, che viene favorito dalla convivenza di molti bambini e ragazzi;
- è possibile ridurre il contagio, con misure preventive corrette e con trattamento specifico: lozione o shampoo, spray, creme (il vostro medico di fiducia potrà indicarvi il trattamento più adatto); si raccomanda ripetere il trattamento il giorno dopo e dopo 7 o 8 giorni;
- è comunque essenziale eliminare le uova con un pettine fitto o con le dita.

Si raccomanda alle famiglie di non mandare a scuola i figli finché il trattamento non abbia avuto effetto.

FESTA DELLA MERCÈ ALLA SCUOLA DELL’INFANZIA

La mattina del 28 settembre, nel cortile della scuola primaria, tutti i bambini e le bambine della scuola dell’infanzia festeggeranno insieme la festa della Mercè, la tradizionale festa popolare dedicata alla patrona della città.

Con questa iniziativa le insegnanti colgono l’occasione di una delle feste locali più attese per avviare il progetto didattico della scuola, che si sviluppa a partire da un filo conduttore di tipo fantastico.

Per l’occasione sono previsti giochi e balli in costume e… – come da tradizione – l’incontro col personaggio fantastico che accompagnerà e guiderà gli esploratori di Sarrià in una nuova avventura.

Sarà anche la festa di benvenuto ai piccoli di P3, che per la prima volta incontreranno gli amici più grandi.

Ricordiamo ai genitori che non sono invitati; la festa costituisce un momento educativo strettamente riservato ai bambini e alle bambine.

I LUOGHI DEL CUORE

Il Ministero degli Affari Esteri invita gli studenti delle scuole italiane all’estero a partecipare al censimento FAI (Fondo Ambiente Italiano) “I luoghi del cuore”.

IL PROGETTO I LUOGHI DEL CUORE
Dar voce alle segnalazioni dei beni più amati in Italia per assicurarne un futuro è lo scopo de “I Luoghi del Cuore”, il censimento nazionale promosso dal FAI in collaborazione con Intesa Sanpaolo, che chiede ai cittadini di indicare i luoghi che sentono particolarmente cari e importanti e che vorrebbero fossero ricordati e conservati intatti per le generazioni future. L’appello è volto alla difesa di tesori piccoli e grandi, più o meno noti, che occupano un posto speciale nella vita di chi li ha a cuore.
Il progetto ha l’obiettivo di coinvolgere concretamente tutta la popolazione, di qualsiasi età e nazionalità, e di contribuire alla sensibilizzazione sul valore del nostro patrimonio artistico, monumentale e naturalistico.
Attraverso il Censimento il FAI sollecita le Istituzioni locali e nazionali competenti affinché riconoscano il vivo interesse dei cittadini nei confronti delle bellezze del Paese e mettano a disposizione le forze necessarie per salvaguardarle così da rendere possibile il recupero di uno o più beni votati.
quest’anno l’obiettivo è quello di rendere potenzialmente internazionale l’iniziativa chiedendo a tutto il Mondo di partecipare e di segnalare il proprio Luogo italiano del Cuore.

Ogni studente (ed ogni docente) è invitato a votare sul sito www.iluoghidelcuore.it Si può votare fino al 31 ottobre 2012.

CASA DEGLI ITALIANI – ASSISTENZA SCOLASTICA

Come tutti gli anni, la “Casa degli Italiani”, con la sua azione di assistenza scolastica, mette a disposizione degli studenti più meritevoli, di nazionalità italiana, la cui famiglia presenti difficoltà economiche, delle borse di studio per il pagamento totale o parziale delle spese scolastiche.

Per accedere alla borsa di studio è necessario consegnare il modulo allegato (si può eventualmente richiedere copia in Segreteria), compilato in ogni sua parte e completo di tutta la documentazione richiesta, agli uffici di Segreteria della sede di Sarrià o del Liceo “Amaldi”, entro venerdì 10 ottobre 2012.

CONTINUITÀ SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA

Nell’ambito delle pratiche di continuità tra Scuola primaria e Scuola secondaria di 1º grado è indetto un incontro, finalizzato al passaggio di informazioni sugli alunni, tra i docenti che lo scorso anno scolastico insegnavano alle classi quinte di primaria e i docenti di scuola secondaria che, da quest’anno scolastico, hanno iniziato ad insegnare a quegli stessi alunni.

L’incontro è previsto per lunedì 1º ottobre 2012, presso la sede di Sarrià della scuola italiana, dalle ore 16:45 alle ore 17:45.

LICEO – COLLEGIO DI PLESSO STRAORDINARIO

Su richiesta del Coordinatore del Liceo scientifico è indetto un Collegio di plesso straordinario per il lunedí 1º ottobre 2012, dalle ore 16:00 alle ore 18:00, per discutere il seguente ordine del giorno:

  1. progetti didattici;
  2. programmazione visite didattiche e viaggio di istruzione;
  3. recupero orario;
  4. varie ed eventuali.

CORSO DI FORMAZIONE PRATICA PSICOMOTORIA

Si comunica che la Scuola dell’infanzia parificata “M. Montessori”, con delibera del Collegio docenti di plesso del giugno 2012, ha promosso un corso di formazione per docenti e assistenti sulla pratica psicomotoria, come di seguito illustrato.

LA PRATICA PSICOMOTORIA AUCOUTURIER

UN PRIMO LIVELLO DI CONOSCENZA

Rivolto ad un gruppo di 10-15 insegnanti ed educatrici che lavorano nella scuola dell’infanzia (e primaria) Maria Montessori di Barcellona con bambini e bambine della fascia 3-7 anni.

FORMATORE
De Lotto Andrea, ex insegnante MAE presso la scuola primaria dell’Istituto Statale Comprensivo di Barcellona, psicomotricista diplomato nel 2005 presso la scuola triennale CNRPP (Centro Nazionale di Ricerca in Pratica Psicomotoria) di Milano.

RESPONSABILE DEL CORSO
Bottici Maria Grazia, dal 2008 insegnante Mae presso la scuola dell’infanzia italiana di Barcellona.

COMMITTENTE
Scuola dell’Infanzia Italiana di Barcellona.

Motivazioni
La psicomotricità secondo il metodo del professor Bernard Aucouturier ha l’obiettivo di favorire l’espressività e la maturazione globale del bambino e della bambina attraverso il gioco corporeo, la relazione con i compagni e l’adulto, l’utilizzo di spazi e materiali appositamente preparati.
Può essere condotta con un gruppo allargato (intorno ai 15 bambini/e) o con un gruppo ridotto nel caso vi fossero bimbi con particolari difficoltà.
La pratica psicomotoria Aucouturier puo’ fornire alle insegnanti ulteriori strumenti di lettura delle situazioni dei bambini e della bambine, a partire dall’osservazione della loro tonicità, postura, espressività. Ancor più in un contesto trilingue come quello della scuola italiana, dove, in alcuni momenti il bimbo ha la possibilità, attraverso l’espressività corporea, di comunicare liberamente con i pari e con gli adulti.

Durata
30 ore suddivise in 8 incontri

Sede
La stessa scuola Maria Montessori,  in un’aula con video o in palestra.

Modalità di svolgimento
Sono previste tre modalità di formazione:
- teorica
- di osservazione della pratica psicomotoria secondo il metodo Aucouturier (ovvero direttamente in sala con i bimbi)
- pratica corporea su di sè
La formazione teorica sarà di 5 incontri di due ore. In sala adatta, con possibilità di proiettare immagini. L’osservazione si svolgerebbe all’interno della scuola, in orari e modalità da stabilirsi: condotte dallo psicomotricista o da insegnanti della scuola stessa. La formazione personale: 3 incontri di 3 ore. La sede adatta per questi incontri sarà la palestra della scuola.

Calendario degli incontri

Lunedì 1/10 17,30-19.30 Teoria: introduzione alla pratica psicomotoria
Giovedì 4/10 17.30-20.30 Pratica corporea in palestra
Lunedì 12/11 17,30-19,30 Teoria: i differenti giochi psicomotori
Lunedì 3/12 17,30-19,30 Analisi di una seduta video
Martedì 4/12 17,30-20,30 Pratica corporea in palestra
Martedì 8/1/2013 17,30-19,30 Analisi di un video di gioco libero dei bambini
Mercoledì 9/1 17,30-20,30 Pratica corporea in palestra
Lunedì 4/2 17,30-19,30 Domande ed osservazioni

Le ore di osservazione andranno pianificate secondo le scelte e le possibilità.
Tutte le sedute teoriche saranno avviate con domande sulle osservazioni fatte e che non sono state sufficientemente rielaborate nel gruppo o che si ritiene importante condividere.
Saranno importanti i tre momenti della formazione: ma FONDAMENTALI saranno soprattutto i tre momenti di pratica corporea.
Perché il corso abbia maggiore consistenza è bene che nello stesso periodo si svolga uno o due cicli di pratica psicomotoria che potrebbe essere di “educazione”, ovvero di un gruppo di 15 bimbi-e. Oppure un gruppo di aiuto, che veda un gruppo più ristretto, 4-5 bimbi, con all’interno bimbi o bimbe con particolare problematicità di relazione.
Questo darà modo sia di assistere a sedute e raccogliere materiale per le lezioni teoriche, che produrre dei video che verrebbero poi analizzati insieme.

Materiale occorrente
Grandi fogli e pastelli, palloni, bende, scotch di carta, giornali… oltre a tutto il materiale presente nella palestra.
Alle partecipanti saranno richieste: quaderno e penna, oltre ad un abbigliamento comodo e una coperta nei momenti di pratica corporea. Saranno consegnati alcuni articoli in italiano che si chiederà vengano letti a casa (per questo saranno necessarie alcune fotocopie).

SC. PRIMARIA: PRIME E SECONDE IN PISCINA

Come previsto dal Piano dell’Offerta Formativa (POF) d’Istituto, in continuità con la tradizione della scuola, nel quadro dell’educazione al corpo, al movimento e allo sport ripartono i corsi di nuoto in piscina.

I corsi si terranno presso il Polideportivo Santa Isabel (c/Vergós, 44-46)
e inizieranno alle ore 14,45 (le lezioni a scuola terminano alle ore 14,15)
a partire da martedì 2 ottobre (classi prime), tutti i martedì fino alla fine delle lezioni
e da venerdì 5 ottobre (classi seconde), tutti i venerdì fino alla fine delle lezioni

Dalla prima lezione gli alunni dovranno:
- arrivare con il costume già indossato;
- essere forniti di uno zainetto contenente: ciabattine di gomma, cuffia, accappatoio, biancheria di ricambio, occhialini da piscina;
- contrassegnare tutti gli indumenti con il proprio nome e cognome;
- portare una giacca impermeabile, per i giorni di pioggia.

L’orario della mensa nei giorni di piscina sarà dalle 12:15 alle 13:15. Dalle 13:15 alle 14:15 i bambini, prima di recarsi in piscina (alle ore 14:15) assistono ad un’altra ora di lezione.
Se nei giorni di piscina qualche bimbo risulta essere indisposto i genitori sono pregati di avvertire gli insegnanti con una giustificazione scritta. Senza giustificazione l’alunno deve andare in piscina con i compagni, anche se non partecipa al corso di nuoto.

In caso di malessere del figlio i genitori possono venire a riprenderlo alle ore 14:15, dopo l’ultima ora di lezione.
Esenzioni più lunghe, per motivi di salute, devono essere giustificate con certificato medico.

LICEO – NUOVA SUDDIVISIONE DELL’ANNO SCOLASTICO

Come ormai sperimentato in molte scuole secondarie di secondo grado italiane, anche il nostro Liceo scientifico ha deciso, per quest’anno scolastico 2012-2013, una diversa organizzazione delle fasi della valutazione periodica, cambiando la suddivisione dell’anno scolastico, passando dai tradizionali quadrimestri alla formula trimestre più pentamestre.

La delibera è stata approvata nel Collegio docenti del 20 settembre 2012. Secondo quanto deciso la prima parte dell’anno scolastico, con relativa valutazione intermedia e consegna dei documenti di valutazione (pagelle) si conclude il 21 dicembre 2012, a tre mesi e 17 giorni dall’inizio dell’anno scolastico; mentre la seconda parte si conclude sabato 8 giugno 2013, dopo 5 mesi e 18 giorni di scuola, con la consegna del documento di valutazione conclusivo dell’anno scolastico.

La novità è stata introdotta dai docenti per rispondere a diverse esigenze:
- permettere agli studenti di iniziare la fase di recupero delle insufficienze emerse nel primo periodo dell’anno scolastico già durante le vacanze di Natale;
-­ dare tutto il tempo, nella seconda parte dell’anno scolastico, per lo svolgimento del programma, e le verifiche periodiche, nonostante i previsti periodi di vacanza (Natale, settimana bianca, Pasqua), il viaggio di istruzione delle terze e l’accumularsi delle iniziative culturali tipiche della seconda parte dell’anno scolastico;
- riservare un tempo più adeguato ai corsi di recupero per evitare che finiscano a ridosso degli scrutini finali.

Riassumendo:

INIZIO ANNO SCOLASTICO 4 settembre 2012
Prima parte dell’anno scolastico (trimestre) dal 4 settembre 2012 al 21 dicembre 2012
Seconda parte dell’anno scolastico (pentamestre) dal 22 dicembre 2012 all’8 giugno 2013
FINE DELL’ANNO SCOLASTICO 8 giugno 2013

Si informa, in conclusione, che in linea con quanto previsto dalla Legge 7 agosto 2012, n. 135 (Spending Review), da quest’anno scolastico i documenti di valutazione saranno inviati per posta elettronica (pagella elettronica).

NUOVO CALENDARIO SCOLASTICO CORRETTO

Si allega il nuovo calendario dell’anno scolatico 2012-2013 (aprire il link “continuare a leggere”).

Nel nuovo calendario appaiono correzioni sulla durata delle vacanze di Natale che, per corrispondere a quelle pubblicate nel Diario Oficial de la Generalitat di Catalunya (DOGC), sono state estese a lunedí 7 gennaio 2012. Di conseguenza l’anno scolastico di scuole secondarie e di scuola primaria, per poter mantenere i 200 giorni di lezione previsti per legge, viene allungato di un giorno

È stata inoltre corretta la data della festa di Pentecoste al 20 maggio 2013.